QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°31° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 giugno 2017

Attualità mercoledì 17 maggio 2017 ore 11:30

Beppino Englaro a Vicopisano

Beppino Englaro

Il padre di Eluana presenzierà al lancio della piattaforma "Diritti a Vico", progetto sostenuto dal Comune e da diverse realtà del territorio

VICOPISANO — Si terrà stasera alle 21 al teatro di via Verdi la serata dedicata al testamento biologico e al ‘fine vita’ che avrà come ospiti Beppino Englaro e il professor Sergio Bartolommei.

L’iniziativa, organizzata dalla Consulta di Bioetica Onlus e il Consiglio Pari Opportunità di Vicopisano, con il patrocinio del Comune, è stata anche l’occasione per il lancio della piattaforma Diritti a Vico, un progetto sostenuto da diverse realtà del territorio che dedicano iniziative e riflessioni alla promozione di una cultura dei diritti e alla conoscenza dei temi bioetici. Tramite questa piattaforma – che ha organizzato un’imponente piano di diffusione dell’iniziativa con Beppino Englaro, con più di 5500 visualizzazioni in un solo mese – verrà realizzata la diretta esterna con maxischermo dell’evento e la diretta streaming tramite la pagina Facebook dirittiavico.it. Sul sito dedicato è già possibile conoscere le iniziative e i contributi dati dalle diverse associazioni e realtà per promuovere – in modo accessibile a tutti – una seria e pluralistica riflessione sui temi riguardanti la libertà individuale, l’autodeterminazione, le tematiche bioetiche e su quanto la stessa Amministrazione comunale ha fatto in materia di diritti, del loro riconoscimento e del loro effettivo esercizio, si pensi alla recente istituzione del registro di bio-testamento, alla possibilità di manifestare la propria volontà sulla donazione degli organi nel proprio profilo anagrafico o al registro per le Unioni civili.

Questa prima iniziativa, dunque, oltre a vedere ospiti autorevoli su un tema di grande attualità, è stata anche l’occasione per creare una ‘rete’ di soggetti che si impegneranno anche nel futuro a lavorare per estendere e approfondireconoscenza. Passano anche da questo lavoro di collaborazione intellettuale e programmatica i diritti che saranno DIRITTI A VICO e non solo.

Tag