QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°23° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 30 maggio 2016

LA DIFFERENZA DEI DETTAGLI — il Blog di Michele Sartini

Michele Sartini

MICHELE SARTINI - Nato a Pontedera nel 1976, vive a Ponsacco, dove dirige lo show-room d'Interni “MODO DESIGN”. Si occupa da sempre di arredamento, prima come agente di commercio con il padre Lido, poi come progettista. Ha avuto modo di conoscere e distribuire i marchi più prestigiosi del settore home-outdoor e la continua ricerca della qualità e del comfort dell'abitare ha portato lo show-room ai vertici della progettazione.

Si viaggiare

di Michele Sartini - lunedì 31 agosto 2015 ore 07:00

[..] Dolcemente viaggiare...con un ritmo fluente di vita nel cuore...per ritornare a Viaggiare, cantava il grandissimo Lucio Battisti.

Viaggiare è scoprire nuove culture, nuovi sapori e nuovi costumi.Viaggiare è libertà.
Dopo un viaggio c'è sempre un ritorno..., un ritorno alle abitudini, un tuffo nella quotidianità. E cosa facciamo per sfuggire dalla routine? Ci rilassiamo in un comodo Sofà, perdendoci nella visione di quegli oggetti, testimoni di viaggi che portiamo nel cuore.

Oggetti pieni di colore e personalità, che differiscono per forma e materiale - come l'argento invecchiato o l'ottone ossidato - integrandosi perfettamente con arredi minimali.La nostra casa deve essere in grado di rappresentarci, deve avere una storia affascinante da raccontare dove ogni particolare ci contraddistingue. Ecco perché l'Interior Design deve entrare in complicità con il committente, conoscerne le abitudini e i desideri in modo da realizzare la sua dimensione più privata. 

Mi viene in mente quella volta in cui un nostro cliente ci ha aperto le porte della sua nuova dimora, ancora tutta da "disegnare"... Nelle sue parole si leggeva una passione viscerale per l'Oriente. Negli incontri successivi abbiamo avuto l'occasione di poter vedere alcuni oggetti comprati durante i suoi numerosi viaggi in Oriente; per ognuno di essi aveva una storia da raccontare. 

Ci siamo sentiti in obbligo di racchiudere nel nuovo progetto quei dettagli sui quali volevamo attirare la sua attenzione, perché nessuno oggetto deve fare sfoggio di ricchezza! E' necessario però non esagerare, per non esasperare l'ambiente, infatti in ogni ns. progetto di arredo gli accostamenti partono idealmente da un oggetto protagonista, limitando il tutto ad unico fulcro d'attenzione.

Michele Sartini

Articoli dal Blog “La differenza dei dettagli” di Michele Sartini