QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -3°10° 
Domani -3°6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 07 dicembre 2016

MUSICA E DINTORNI — il Blog di Fausto Pirìto

Fausto Pirìto

FAUSTO PIRITO - Sulle strade del Pop (e non solo) con l'ex caporedattore di Tutto Musica & Spettacolo, direttore artistico del contest Rock Targato Italia, garante del festival della contaminazione BresciaMusicArt, ideatore e curatore del Tributo ad Augusto Daolio, autore dei libri “In viaggio con I Nomadi” e “Vasco in concerto”

​Cascina capitale del disco usato e da collezione

di Fausto Pirìto - lunedì 22 febbraio 2016 ore 07:00

Una piccola parte della collezione privata di Cd & Lp del nostro blogger, Fausto Pirìto

Domenica 28 febbraio (dalle ore 10:00 alle ore 19:00) si replica a Cascina (PI) la Mostra-Mercato del Disco, Cd e Dvd (19.a edizione). Nei locali dell'Euro Hotel, in Viale Europa, arriveranno decine di espositori provenienti da tutta Italia e dall'estero. Ne scrivo volentieri in questo mio Blog per due buoni motivi. Primo: la manifestazione è curata (insieme con il Circolo Arci) da Punto Radio, l'emittente cascinese diretta dal giornalista Luca Doni, che conosco e stimo da lungo tempo e che da sempre propone musica di qualità e informazione puntuale e attenta alla realtà politico-sociale della Valdera. Secondo:quest'anno sarò anch'io tra gli espositori e non vi nascondo che sono curioso di fare questa nuova esperienza, per vedere direttamente come funziano i meccanismi del mercato discografico dell'usato e da collezione. In questi giorni sono impegnato nella ricerca di quello che potrò offrire al pubblico della Mostra. Certo non mi priverò dei “pezzi” rari (quasi tutti ricevuti in confezioni speciali per la stampa) che ho messo da parte in quasi 40 anni di attività giornalistica nel mondo della canzone. Ma, sicuramente, tra i miei circa 2500 cd e 1500 Lp (selezionati in un mare di prodotti ricevuti e acquistati in questi decenni) troverò materiale che possa interessare i visitatori. E porterò con me anche una piccola rassegna di libri e audiocassette musicali.
Ma in che cosa consiste la Mostra-Mercato? Cercherò di spiegarlo qui di seguito, facendomi aiutare da alcuni stralici dei comunicati diffusi dagli organizzatori.
“Come sempre, a Cascina si potrà scambiare, comprare e vendere dischi, cd e dvd. Chiunque potrà venire anche solo per chiedere consulenze sulla propria personale collezione con valutazioni gratuite. Tra gli espositori ci saranno specialisti di ogni genere musicale: dal blues al jazz, dal rock classico al punk, dalla new wave alla classica, al folk, dalla musica leggera italiana al reggae, alle più rare colonne sonore, dal progressive rock all'indie italiano, dal rap all'easy listening. Sarà una giornata di incontri e scambi culturali, all'insegna soprattutto del grande e inossidabile vinile rientrato a pieno titolo tra i supporti fonografici più utilizzati per ascoltare al meglio la musica incisa”.
“E poi, i nostri cantautori... dai grandi degli Anni '60 e '70 con De André e Guccini in testa... a nacora, il rock progressivo tricolore e le “nuove leve” nate negli Anni '80 come Litfiba, Diaframma o CCCP... questo e molto altro alla Mostra del disco di Cascina”.
“Anche la musica rock progressiva internazionale sarà protagonista. Molte giovani formazioni si riferiscono a quelle sonorità, rivedute, corrette, contemporaneizzate ma sempre con il sound che fece storia: basta pensare all'album dei Winstons dove si rintracciano Pink Floyd, la scuola di Canterbury, ma anche Brian Auger e il suo organo Hammond, così come King Crimson e Genesis”. Senza dimenticare miti come Bob Dylan, Bob Marley e Bruce Springsteen, aggiungo io...
“Può mancare, in una mostra del disco che si rispetti, una bella sezione di musica afroamericana? Non sia mai...”.
“Infine, solo per fare due esempi: piccoli capolavori da riscoprire come il disco di Claudio Lolli "Antipatici antipodi" con la copertina disegnata da Andrea Pazienza”; i dischi di Pietro Grossi (1917 - 2002), compositore, programmatore, insegnante, violoncellista, pioniere italiano della musica elettronica e della computer music che ha lavorato per molti anni a Pisa.
Insomma, ne vedremo e (soprattutto) ne sentiremo delle belle! Per informazioni: tel. 335.7856675 - e-mail:redazione@puntoradio.fm
Alla prossima e... buona Musica!

Fausto Pirìto

Francesco Guccini - Noi non ci saremo
Bob Dylan: Complete Rare Performances From "Don't Look Back" (1967) - Blu-ray

Articoli dal Blog “Musica e dintorni” di Fausto Pirìto