QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°23° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 settembre 2016

MUSICA E DINTORNI — il Blog di Fausto Pirìto

Fausto Pirìto

FAUSTO PIRITO - Sulle strade del Pop (e non solo) con l'ex caporedattore di Tutto Musica & Spettacolo, direttore artistico del contest Rock Targato Italia, garante del festival della contaminazione BresciaMusicArt, ideatore e curatore del Tributo ad Augusto Daolio, autore dei libri “In viaggio con I Nomadi” e “Vasco in concerto”

CONTRORADIO vince la gara del progetto "100 band"

di Fausto Pirìto - venerdì 16 ottobre 2015 ore 18:09

Una immagine emblematica: la musica giovane in Toscana, finirà così?

Martedì 13 ottobre 2015 è stato pubblicato sul Bollettino Unico della Regione Toscana (BURT), firmato dal Dirigente Ilaria Fabbri, l'atto che certifica l'assegnazione a CONTRORADIO del contributo di 100mila euro, destinato alla realizzazione delle attività descritte nel “Progetto 100 band”.

Con atto successivo, la Regione Toscana provvederà all'assegnazione a CONTRORADIO di ulteriori risorse finanziarie pari a 500mila euro destinate al sostegno delle proposte artistiche di almeno 100 giovani band e/o singoli talenti under 35.

Hanno partecipato alla “gara” 11 soggetti:

1) Associazione Toscana Musiche – Firenze
2) *Associazione Culturale Artemide - Cenaia – Crespina – Lorenzana (PI)
3) Associazione Culturale Fly – Prato
4) *Associazione Culturale Rockopera – Viareggio (LU)
5) *Associazione Metarock – Pisa
6) Associazione Teatro e Musica Il Miglio – Buti (PI)
7) Centro Musicale Moderno – Grosseto
8) *Compagnia Per Non Perire D'Inedia – Marradi (FI)
9) Controradio s.r.l. – Firenze
10) Cooperativa Gen Rosso – Figline e Incisa Valdarno (FI)
11) Ocean Trax Music s.r.l. – Viareggio (LU)

4 istanze (quelle con l'asterisco) sono risultate “non ammissibili”. Tra le altre 7, il soggetto che ha raggiunto i punteggi necessari per l'ammissione al sostegno regionale è risultato Controradio s.r.l. (che dunque sarà il referente per chi vorrà proporre i propri progetti artistici e usufruire del contributo di 5mila euro).

Per tutti i dettagli, vedi: http://www.regione.toscana.it/…/7ce89aa3-23ca-473f-a361-21a…

Info: Dott.ssa Ilaria Fabbri - Dirigente Responsabile del Settore Spettacolo - D.G. Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze

Via Farini, 8 - 50121 Firenze - Tel 055/4382682 - Fax 055/4382703 e-mail: ilaria fabbri <ilaria.fabbri@regione.toscana.it>

CONTRORADIO
Via del Rosso Fiorentino, 2 b50142 Firenzetel. 055.73.999.41
Amministrazione:055.73.999.83fax 055.73.999.47amministrazione@controradio.it
Redazione Musicale: 055.73.999.46 fax 055.73.999.47 headofmusic@controradio.it

Un commento per contribuire a che la Musica in Toscana non venga “asfaltata”

Dunque, è CONTRORADIO di Firenze che riceverà il contributo di 100mila euro, destinato alla realizzazione delle attività descritte nel “Progetto 100 band”. E sarà CONTRORADIO a individuare 100 giovani band e/o singoli talenti under 35 cui destinare 500mila euro a sostegno delle loro proposte artistiche.

La notizia è di quelle “buone” e diamo atto alla Regione Toscana e al Governatore Enrico Rossi di aver concretizzato le promesse fatte ai giovani musicisti toscani nei tempi previsti.

CONTRORADIO ha alle spalle una storia “importante” che affonda le radici negli Anni '70. Magari tra alterne vicende (leggi: http://firenze.repubblica.it/…/quella_lunga_battaglia_del_…/). Una storia, comunque, di tutto rispetto che è proseguita nei decenni successivi (con l'ingresso, dal 1992, nel circuito di Radio Popolare Network) fino a oggi. Insomma, se esiste ancora un “underground musicale” in Italia, in gran parte passa da CONTRORADIO. Evviva!

Tutto bene, dunque? Sicuramente è un bene che la Regione Toscana si preoccupi dell'area artistica giovanile del nostro territorio. E che CONTRORADIO abbia le carte in regola, anche dal punto di vista del “talent scouting”, lo conferma il “Rock Contest” lanciato dall'emittente fiorentina nel 1984 (vedi: http://www.controradiolive.info/rock-contest/index.php…, in chiusura del quale si legge testualmente: Il Rock Contest riesce a fare tutto questo attraverso il contributo realizzativo ed economico di Controradio e dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Firenze).

Dunque, il rapporto tra CONTRORADIO ed enti pubblici toscani è forte e radicato lontano nel tempo... di tutto ciò sono felice, ma devo ammettere che fosselegittimo il dubbio di chi aveva affermato “...secondo me il Bando 'a ostacoli' è stato costruito su misura per qualcuno…”. Ciò non toglie che CONTRORADIO dia grandi garanzie di serietà e professionalità…

La cifra che CONTRORADIO dovrà gestire è “grossa” (600mila euro in totale) e sarebbe opportuno che ne usufruissero anche locali dove si fa musica live, circoli e realtà produttive musicali in tutta la Toscana. Infatti, una delle obiezioni più sensate avanzata da artisti e operatori del settore al “Progetto 100 band” è che i giovani musicisti (non solo toscani) avrebbero bisogno, più che dei soldi per comprare uno strumento, affittare una sala prove o realizzare un mini-cd, di spazi e palchi dove esibirsi. Questo mi sembra un argomento da approfondire e su cui riflettere.

L'importante sarà dunque sapere COME verranno spesi questi 600mila euro e in che modo verrano verificati TRASPARENZA e CONTROLLI. Ripeto, la cifra in ballo è “grossa” e non può essere “blindata” a favore di un unico ente ma “partecipata” anche da soggetti “terzi”.

Allora, perché non formare un “gruppo di lavoro” con vari esponenti della società civile per documentare, proporre e collaborare sul territorio? Magari, questo avverrà, ce lo auguriamo… e noi (insieme con gli oltre 160 membri della pagina Facebook LA TOSCANA SUONA GIOVANE?) siamo qui, pronti a dare una mano con parole e fatti.

Buona Musica a tutti! Fausto Pirìto

Fausto Pirìto

Articoli dal Blog “Musica e dintorni” di Fausto Pirìto