QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°35° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 agosto 2016

MUSICA E DINTORNI — il Blog di Fausto Pirìto

Fausto Pirìto

FAUSTO PIRITO - Sulle strade del Pop (e non solo) con l'ex caporedattore di Tutto Musica & Spettacolo, direttore artistico del contest Rock Targato Italia, garante del festival della contaminazione BresciaMusicArt, ideatore e curatore del Tributo ad Augusto Daolio, autore dei libri “In viaggio con I Nomadi” e “Vasco in concerto”

​Evento - Nomadi live per l'Anno del Dalai Lama

di Fausto Pirìto - sabato 14 novembre 2015 ore 07:00

Da sinistra: Daniele Campani, Cristiano Turato, Massimo Vecchi, Sergio Reggioli e Cico Falzone. Al centro, in primo piano: il leader della band, Beppe Carletti.

Cari amici, questa volta con il mio Blog “sconfiniamo” un po'. Vi porto infatti al Teatro “A” Centro Multimediale di Terni, dove giovedì 19 novembre è in programma un grande concerto de I Nomadi dedicato all'evento “Anno del Dalai Lama”. Visto che gli estimatori toscani del gruppo di Novellara sono davvero tanti, penso che la notizia possa far piacere e chissà che qualche Fans Club della nostra regione non organizzi una “spedizione” in terra umbra.

Come forse qualcuno di voi saprà, a Beppe Carletti, co-fondatore e leader della band emiliana, mi lega un'amicizia ultraventennale, un rapporto professionale e umano che va avanti da quando insieme lanciammo il “Tributo ad Augusto Daolio” dopo la scomparsa prematura del cantante (7 ottobre 1992). Nella primavera scorsa, Carletti ha accettato il mio invito di essere il “testimonial” artistico della iniziativa lanciata da FPMT (Fondazione internazionale per la Preservazione della Tradizione Mahayana), Padiglione Tibet e Progetto L’Eredità del Tibet, di cui sono responsabile come addetto ai rapporti con i mass media. In quella occasione, Carletti ebbe a dire: «Il Tibet, Sua Santità il Dalai Lama, più di 20 anni fa l'incontro, un incontro quasi cercato o forse arrivato come segno del destino. Quanto amore e dolcezza nelle sue parole, parole che arrivano al cuore e che conservo come un grande tesoro. L'energia ricevuta, il sorriso e la lotta non violenta per il suo popolo, una lotta silenziosa, ma costante. Tibetani, un popolo molte volte dimenticato, un popolo la cui arma è il sorriso, il perdono, la consapevolezza di poter avere un futuro nella propria terra usurpata da anni, ingiustamente. Sua Santità, Uomo della Non-Violenza, Uomo di Pace e di Vita».
Subito dopo, con Carletti si decise di dedicare un concerto importante all'Anno del Dalai Lama. E così è stato. Quella del 19 novembre a Terni è la Data Zero del tour teatrale ed europeo de I Nomadi. Concerto che si inserisce perfettamente nell'evento di cui sto parlando, creato per festeggiare l'80° compleanno di S.S. Tenzin Gyatso (6 luglio 2015, 20° giorno del 5° mese dell’anno tibetano 2142, “Anno della Pecora di Legno”), iniziato giovedì 19 febbraio 2015 e che terminerà nel febbraio 2016.
Fino a oggi, è stata già realizzata una bella serie di iniziative: insegnamenti spirituali, eventi artistici, mostre fotografiche, conferenze e proiezioni di film-documentari.
In particolare: dal 9 maggio al 2 agosto, con il patrocinio del Comune di Venezia e in parallelo alla 56.a Biennale, presso il Padiglione Tibet si sono tenuti Insegnamenti buddhisti ed è stato costruito un Mandala di sabbie colorate da parte dei monaci tibetani del monastero di Sera Jey (India); il 6 luglio, poi, i festeggiamenti per il compleanno del Dalai Lama con il concerto di Alberto Fortis per pianorte e voce nella “magica” ex Chiesa di Santa Marta. Inoltre, gli stessi monaci di Sera Jey stanno ancora portando una collezione preziosa di reliquie sacre del Buddha e di altri maestri buddhisti in molte città italiane e a Padova, dal 23 settembre al 9 ottobre, è stata presentata una Rassegna del Cinema Tibetano.
Come vedete, le attività del Comitato sono in continua evoluzione e a Terni le tre organizzazioni promotrici dell'evento saranno presenti con uno stand e con loro potrebbero arrivare anche il rappresentante europeo del Dalai Lama più altre 3 qualificate figure del mondo tibetano (un Lama e i presidenti della Comunità tibetana e delle Donne tibetane in Italia).
Naturalmente, al centro di tutto, sul palco, ci saranno come sempre le canzoni storiche e nuove (come quelle del recente cd “Lascia il segno”) interpretate da Beppe Carletti (tastiere, nel gruppo dal 1963), Cico Falzone (chitarre e voce, dal 1990), Daniele Campani (batteria, dal 1990), Sergio Reggioli (violino, percussioni e voce; dal 1998), Massimo Vecchi (basso e voce, dal 1998) e Cristiano Turato (voce e chitarra, dal 2012).
Alla prossima e... buona Musica a tutti!

Fausto Pirìto

Nomadi - Animante (Official Video)
Il Vento Del Nord

Articoli dal Blog “Musica e dintorni” di Fausto Pirìto