QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 09 dicembre 2016

Cronaca venerdì 15 gennaio 2016 ore 10:06

Legati e rapinati con bastone e cacciaviti

Cinque uomini con volto travisato hanno assalito una coppia nella frazione di Cascine. Legati e minacciati nel seminterrato. Uno è ferito alla testa

BUTI — Sono le venti circa, una sera come le altre. Il commerciante, pensionato, è appena tornato a casa. Una villetta isolata nella frazione di Cascine di Buti. Al suo arrivo ogni cosa sembra al suo posto. Ma è bastata una disattenzione per far sì che la serata si trasformi in un lungo episodio di terrore. L'uomo si sistema comodamente davanti al camino in attesa che anche la moglie rientri.

E' in quel momento che lo colgono di sopresa, proprio là dove credeva di essere più al sicuro, fra le mura della sua abitazione. Uomini travisati, con guanti, bastone e cacciaviti. Sono in cinque. Lo immobilizzano, lo minacciano. Scatta la colluttazione e il pensionato riceve un colpo alla testa, ma resta cosciente.

La disattenzione è stata quella di aver dimenticato il garage aperto. I rapinatori vogliono sapere dove sono custoditi i preziosi, i contanti. Ma in casa c'è davvero poco. Il pensionato, spiegherà più tardi alle forze dell'ordine, preferisce tenere i soldi della pensione a portata di mano. Alla fine gli saranno sottratti circa 800 euro. Ma nel frattempo sopraggiunge la moglie. Anche lei ignara della situazione. La fanno stendere a terra, le portano via i pochi contanti che ha con sè e un anello.

I cinque frugano nelle stanze, rovistano dappertutto. Per defilarsi legano la coppia a due sedie nel seminterrato, una precauzione per coprirsi nella fuga: i coniugi riuscirannno a liberarsi da soli e ad avvisare i carabinieri, che sopraggiungono alle 21,30. Le indagini sono in corso. Non è chiaro se la banda di rapinatori sia fuggita a piedi o a bordo di un mezzo.

Per il commerciante, condotto all'ospedale Lotti di Pontedera, una prognosi di 10 giorni.

Tag