QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22° 
Domani 10°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 settembre 2016

Attualità mercoledì 30 marzo 2016 ore 13:15

Porta a porta, via con la tariffa puntuale

Parte da venerdì primo aprile la sperimentazione del nuovo sistema di raccolta rifiuti. Ultima chiamata per chi non ha taggato i mastelli

CALCINAIA — Non è uno scherzo da pesce d'aprile, venerdì primo del mese partirà ufficialmente la sperimentazione di raccolta rifiuti a misurazione puntuale.

Il sistema, per le utenze domestiche, si basa sui mastelli grigi precedentemente registrati dai cittadini attraverso l’applicazione di un tag informatico in grado di misurare i propri ritiri. Alle utenze non domestiche invece saranno conteggiati anche i rifiuti differenziati mediante contenitori “taggati”.

Come da ordinanza comunale, è importante che i mastelli grigi (quelli del rifiuto indifferenziato) siano stati taggati, altrimenti il ritiro del materiale non potrà avvenire. In caso di contenitore privo di tag, infatti, gli operatori non procederanno al suo svuotamento, ma lasceranno all’interno di esso un biglietto riportante la scritta Mastello non taggato. Rifiuto non ritirato, con le indicazioni di come fare per procedere rapidamente alla registrazione del proprio bidoncino.

E’ altresì fondamentale non abbandonare rifiuti fuori dal contenitore. In quel caso, il rifiuto non verrà comunque ritirato e verrà apposto sopra di esso un bollino di “rifiuto non conforme” all’ordinanza comunale. Queste disposizioni valgono anche per le utenze non domestiche e i loro contenitori.

"Il sistema di misurazione puntuale dei rifiuti – hanno spiegato l’assessore all’ambiente Cristiano Alderigi e il presidente di Geofor Paolo Marconcini – è un sistema più equo nella gestione del rifiuto, che si basa sul concetto Chi inquina paga. Per metterlo in pratica è però necessario l’impegno di tutti e il primo passo è stato quello di dare un identificativo ai propri mastelli. Esiste anche un sistema di controllo informatico, per impedire scambi o furti dei mastelli che, infatti, sono tracciabili".

Il comportamento nella gestione di questa nuova tipologia di raccolta influirà sulla bollettazione del 2017.

Chi non lo avesse ancora fatto, per procedere alla taggatura, è possibile prenotarsi contattando il numero verde di Geofor (gratis da numero fisso 800959095, o a pagamento da cellulare 0587261880).

Relativamente alle utenze domestiche, la prossima data utile per la registrazione dei “ritardatari” è prevista per giovedì 7 di aprile alla sala Orsini dalle 15 alle 19. Per le utenze non domestiche occorre contattare i numeri telefonici di Geofor.

Tag