QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 settembre 2017

Attualità venerdì 01 settembre 2017 ore 08:00

Salva due persone in mare, premiato dal sindaco

Il giovane di 17 anni Samuele Giampieri ha ricevuto una targa d'encomio dal primo cittadino Lucia Ciampi: "Un esempio di coraggio e generosità"

CALCINAIA — È bastato un grido per farlo gettare in acqua, incurante della furia del mare. Inizia così la storia di coraggio e solidarietà del giovanissimo Samuele Giampieri, diciassettenne calcinaiolo che, durante le vacanze estive in Puglia, ha salvato due fidanzati in difficoltà.

L’episodio è avvenuto in una spiaggia della località salentina di Torre Dell’Orso, nella giornata di lunedì 21 agosto. Il ragazzo, colpito dalle urla disperate di due persone in acqua, non ha esitato a tuffarsi per correre, o meglio, nuotare, in loro aiuto. Prima la ragazza, trascinata e assicurata a una boa, poi il suo compagno: Samuele ha tratto in salvo i due bagnanti in balia delle onde, mettendo a repentaglio la sua stessa vita. Il suo comportamento è stato istintivo, forse azzardato, ma certamente oltremodo generoso.

“Un simile esempio di senso civico – ha dichiarato il sindaco Lucia Ciampi, che, nella mattinata di ieri ha ricevuto ufficialmente Samuele, assieme al padre – non può e non deve passare inosservato, ma anzi deve essere evidenziato. In una società dominata dall’individualismo, in cui ognuno tende a pensare solo a se stesso, vedere un giovane che, in maniera del tutto gratuita e disinteressata, mette addirittura in pericolo la propria vita per salvare quella di altri, riempie di gioia e ammirazione”.

“Proprio per esprimere l’encomio mio e dell’intera amministrazione comunale – conclude il Sindaco -, ho voluto consegnare a Samuele un attestato di benemerenza, perché ricordi sempre l’importanza di quanto compiuto e continui su questa strada. Mi auguro che la sua generosità sia “contagiosa” e possa essere da esempio a tutti noi”.

Tag