QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°27° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 24 luglio 2016

Attualità mercoledì 06 gennaio 2016 ore 18:00

"Tante opere dimenticate nel programma dei lavori"

Gli esponenti di "Lista Civica Ripartiamo" puntano il dito sulla giunta Cecchini per il mancato coinvolgimento della gente sulle cose da fare

CAPANNOLI — Lamentano il mancato coinvolgimento della popolazione - Mattia Cei, Giacomo Citi, Federica Paoli, Vanessa Montagnani della Lista Civica Ripartiamo di Capannoli e Santo Pietro Belvedere - sulle scelte da fare dopo il piano di lavori presentato dal sindaco Arianna Cecchini a seguito dell'allentamento del cosiddetto "patto di stabilità".

"Dopo anni di pianti e colpe lanciate a destra e a manca la Giunta Capannolese non ha più la scusa del patto di stabilità, da oggi o si fanno le cose per i cittadini o si deve andare a casa - si sottolinea in una nota congiunta -.Così arrivano due milioni di euro da spendere, ma come succede nella migliore tradizione dittatoriale si decide senza neppure spiegare alla cittadinanza i progetti scelti, fattibili solo grazie ai soldi accumulati negli anni con tasse stratosferiche. Crediamo che il compito delle amministrazioni sia di rendere partecipi la cittadinanza di tali spese, tanto per parlare in politichese il tanto citato processo partecipativo, che non hanno mai applicato (anche se presente nel programma di governo di Cecchini & C.)".

"Noi siamo certi che per rilanciare un Paese dove il commercio sta vivendo un periodo nero e dove i servizi sono pessimi - si aggiunge -, doveva esser fatta un'assemblea con i commercianti e la popolazione, per ascoltare anche i pareri della popolazione. Come non è stata ascoltata la minoranza che per l’ennesima volta riceve il materiale del consiglio comunale poche ore prima alla faccia delle leggi. Ovviamente questa dittatura non aiuta perché tra le opere non notiamo per il primo anno la sistemazione della strada comunale di Pian del Roglio, la ricostruzione della scuola dell’infanzia a Capannoli (definita irregolare dai vigili del fuoco), la realizzazione del centro polifunzionale a Santo Pietro Belvedere, atteso da molti anni dai cittadini e che porterebbe di nuova linfa alla frazione dimenticata".

Tag