QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 novembre 2017

Attualità sabato 11 novembre 2017 ore 07:30

Pandemonium, rassegna con cibo biologico

L'iniziativa prende il via venerdì 17 novembre, sette appuntamenti per scoprire la cultura del cibo bio e a chilometri zero

CASCIANA TERME LARI — Dal 17 novembre inizia la rassegna enogastronomica Pandemonium, sette appuntamenti a base di cibo biologico e a km 0 accompagnati da arte, musica e libero pensiero. Una manifestazione nata dalla collaborazione tra l’Associazione Yoga e Terapie Naturali di Boschi di Lari, la Fondazione Mithriade Onlus e il coinvolgimento di ben 18 produttori locali, il sostegno del Conad de La Capannina di Cevoli e del Comune di Casciana Terme Lari, che ha patrocinato l’iniziativa.

Una pluralità di soggetti quindi, che si sono uniti per creare un’iniziativa volta a promuovere il benessere psicofisico delle persone e offrire al pubblico occasioni di conoscenza e approfondimento sulla cultura del cibo e del mangiare che sia rispettosa delle esigenze dell’organismo umano e in sintonia con la Terra e i suoi doni. Una sintesi, di competenze e conoscenze diverse, che unite hanno dato come risultato questa prima edizione della rassegna: da qui il senso e il nome stesso dell’iniziativa. Pandemonium appunto, termine latino per indicare uno stato di confusione iniziale dal quale, attraverso la volontà di unirsi per migliorare, si riesce ad ottenere un risultato più buono, in tutti i sensi. Un principio che abbraccia la sfera fisica coinvolgendo al contempo quella spirituale, che con Pandemonium verrà portato avanti conducendo i partecipanti sulla strada della buona alimentazione.

Si inizia il 17 novembre con una serata tutta dedicata all’olio e alla sua primaria importanza. Gli altri sei appuntamenti sono previsti per venerdì 15 dicembre, con un programma a base di dolci tradizionali della nostra terra e, con l’approssimarsi dell’anno nuovo, di previsioni astrologiche; venerdì 19 gennaio sarà dedicato al pane, il 16 febbraio agli Etruschi e al loro cibo. Si prosegue il 16 marzo quando sarà la volta delle erbe e il 20 aprile delle verdure in tutte le loro forme. Si chiuderà il 18 maggio con la frutta di primavera.

“Il cibo e la cucina rappresentano un importante canale per promuovere la cultura del benessere psicofisico. - commenta l’Assessore alle attività produttive Chiara Ciccaré - Una corretta alimentazione che privilegi gli ingredienti della dieta mediterranea è oggi più che mai importante per contrastare gli effetti delle vite sedentarie che conduciamo, delle attività e dei ritmi frenetici a cui troppo spesso siamo sottoposti. Per questo ben vengano iniziative come Pandemonium che valorizzano i nostri prodotti e la cultura del cibo, specie in un territorio come il nostro dove sono molte le aziende agroalimentari che coltivano prodotti di qualità, biologici e a km 0, e che hanno deciso di partecipare alla manifestazione.”

“Proprio per questo per l’Amministrazione è importante sostenere iniziative come Pandemonium – prosegue l’Assessore – visto anche il consistente coinvolgimento di tanti produttori locali, molti dei quali proprio di Casciana Terme Lari, che potranno cogliere l’opportunità anche di questa iniziativa per farsi conoscere e per promuovere le loro eccellenze. A ciò si va ad aggiungere il nostro apprezzamento per aver scelto di organizzare l’iniziativa interamente a Boschi di Lari, una piccola realtà del nostro Comune immersa nella natura. Ciò si inserisce a pieno nell’ottica di promozione del territorio voluta dall’Amministrazione, che si impegna a creare e a sostenere eventi anche in periodi di bassa stagione che portino manifestazioni non soltanto nei centri più grandi, ma su tutto il territorio comunale.”

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Lavoro

Attualità