QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 maggio 2018

Attualità martedì 15 maggio 2018 ore 17:30

Politiche cimiteriali, parla il Pd

I democratici in merito al percorso partecipativo: "Grazie all'amministrazione comunale, ora si proceda nell'interesse di tutta la cittadinanza"



CASCIANA TERME LARI — Si è chiuso il percorso partecipativo sulle politiche cimiteriali promosso dall'amministrazione comunale e il Pd esprime i suoi ringraziamenti al sindaco Mirko Terreni e alla giunta per aver informato e coinvolto la cittadinanza nel processo decisionale.

"Gestire 11 cimiteri in un comune di 12.500 abitanti, con molte frazioni disseminate in territorio collinare, è molto costoso e complesso - hanno commentato in una nota stampa i democratici -, distribuire una guida informativa a tutte le famiglie del Comune è stato molto utile perché tutti potessero rendersi conto che non ci si può limitare all’ordinaria amministrazione, ma che vanno prese decisioni importanti. Tra queste, quelle più rilevanti riguardano la possibilità di esternalizzare il servizio e quella di costruire un tempio crematorio".

Il PD di Casciana Terme Lari chiede all’amministrazione comunale di "decidere nell’interesse della comunità tutta, tenendo due capisaldi ben fermi: la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini e il coraggio di risolvere i problemi facendo scelte di lungo periodo. Del resto questi sono i principi cui l’amministrazione ha sempre tenuto fede, con la raccolta differenziata al 75%, con un nuovo piano strutturale a volumi zero, con la riconferma della bandiera arancione, con un progetto per il rilancio e la gestione delle terme, con la scelta di sbarrare la strada a impianti geotermici".

"Pensiamo - hanno aggiunto dal Pd - che la costruzione del tempio crematorio abbia molti vantaggi e una sola potenziale criticità: l’impatto ambientale. Sull’ambiente e sulla salute dei cittadini non si scherza. Quindi chiediamo all’amministrazione di procedere a una valutazione quanto più rigorosa e approfondita dell’eventuale impatto del tempio crematorio, anche mettendo in atto strumenti non obbligatori per questi impianti, quali una Valutazione di Impatto Ambientale e una Valutazione di Impatto Sanitario. Se e solo se queste valutazioni daranno esito positivo, saluteremo con favore la realizzazione di un tempio crematorio, e pensiamo che al contempo la soluzione individuata debba garantire: 1) che tutti i cimiteri rimangano aperti e funzionanti, con investimenti e manutenzioni adeguate, evitando la lievitazione dei costi del servizio; 2) che rigorosi controlli ambientali accompagnino sia la fase di costruzione del tempio crematorio, sia quella di gestione; 3) che un privato che gestisce un servizio per conto del Comune non costruisca i propri utili negando diritti e tutele ai propri dipendenti".

E ancora: "Il Pd di Casciana Terme Lari è dalla parte di tutti i cittadini inclusi coloro che, preoccupati per l’ambiente e la salute, hanno aderito al comitato No forno. Riteniamo però che sia necessario distinguere tra chi ha partecipato al comitato, animato dal sano principio di informarsi e chi invece ha gestito il comitato col chiaro fine di strumentalizzare la questione per fini politici, distorcendo i dati dell’agenzia regionale di sanità, creando falsi, inutili e pericolosi allarmismi tra la popolazione; infatti leggiamo l'annuncio sulla stampa che chi gestisce il comitato No forno, andrà avanti a prescindere e resterà attivo come presidio e controllo della vita democratica".

Dal Pd concludono che: "Questa dichiarazione certifica il fatto che si agisce non come un comitato ma come una forza politica. Bene che si getti la maschera, la chiarezza è sempre un fatto positivo, ma alla chiarezza deve corrispondere il coraggio delle proprie azioni. Da sempre è forte e sospetta la contiguità tra chi gestisce il comitato e il Movimento 5 Stelle, da oggi questa contiguità è manifesta. Il Movimento 5 Stelle è una forza politica importante che ha diritto di fare attività anche nel nostro territorio, però ha il dovere di farlo in modo aperto e riconoscibile senza mascherarsi dietro le insegne di un comitato. Ha inoltre, a nostro avviso, il dovere di affrontare problemi senza limitarsi a sterili proteste, ma proponendo soluzioni realistiche. Se il movimento 5 Stelle pensa di risolvere i problemi dei cimiteri di Casciana Terme Lari aggiungendo tasse di scopo, facendo lievitare i costi, e chiudendo i cimiteri delle frazioni più piccole lo dica chiaramente. Il Partito Democratico al contrario intende affiancare il sindaco Terreni e l’amministrazione comunale nel trovare una soluzione migliore nell’interesse di tutta la cittadinanza".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità