QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°12° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 maggio 2018

Attualità venerdì 06 aprile 2018 ore 15:44

Vivilari nella bufera, si dimette il consiglio

Tutti i membri del Consiglio della Associazione Vivilari hanno rassegnato le proprie dimissioni il 4 aprile scorso. Strada aperta per il rinnovo



CASCIANA TERME LARI — Il consiglio della Vivilari al completo ha rassegnato le proprie dimissioni consegnandole al protocollo del Comune Casciana Terme Lari il 4 aprile scorso.

Sara Parenti Presidente, Mario Passannanti Vice Presidente, Monica Volonnino Tesoriere, Simona Bacciarelli Segretaria, Susanna Volterrani, Patrizia Sibilia, Marco Ghignola e Rita Pachetti tutti d’accordo nel lasciare il loro incarico e farsi sostituire all’interno della Associazione turistica Pro Loco Vivilari.

Nella lettera consegnata all'amministrazione spiegano che "si sono venute a creare delle situazioni che logisticamente e non solo ci impediscono di assolvere e realizzare quello che ci eravamo prefissi assumendo questi incarichi". Quindi aggiungono: “non sono state poche le iniziative che abbiamo portato avanti in questi due anni e chi ci ha sostenuto sa quanto credevamo in questo progetto o quanto lavoro e quanto impegno ci è costa”.

Nella lettera si lamenta inoltre “un problema di tipo sociale” ravvisato durante una riunione tenutasi dopo la sessantunesima Sagra delle ciliegie in cui è stata evidenziata la necessità di coinvolgimento di più parti sociali e la creazione di un comitato per l’organizzazione della sagra e si fa riferimento anche ad atti di tipo vessatorio.

Quindi la strada al rinnovo della Vivilari è aperta, con la convocazione da parte della Presidente pro-tempore Sara Parenti di una assemblea pubblica in cui si dovrebbe nominare il nuovo consiglio.

Se all’Assemblea non si arriverà al rinnovo del consiglio, la Presidente pro-tempore ha l’obbligo di convocarne un’altra. In caso di ulteriore stallo la palla passerà all’Unpli che dovrà prendere provvedimenti, fra i quali è previsto anche il commissariamento.

Per quanto riguarda l'mminente Sagra delle ciliegie la Juventus Lari si è già fatta ufficialmente carico dell’organizzazione.

Nell'allegato .pdf qui sotto la lettera di dimissioni.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità