QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20°35° 
Domani 18°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 agosto 2016

Spettacoli martedì 29 marzo 2016 ore 13:15

Ridere senza parlare con Gardi Hutter

Gardi Hutter
Foto di: Ufficio stampa La Città del Teatro

L'artista svizzera arriva alla Città del Teatro sabato 2 aprile con lo spettacolo 'La sarta'. E' considerata una delle migliori clown mondiali

CASCINA — Gardi Hutter e Michael Vogel, direttore artistico di Familie Flöz, hanno dato vita ad uno spettacolo intitolato La Sarta. Sabato 2 aprile, alle 21, alla Città del Teatro di Cascina va in scena in anteprima regionale lo spettacolo di e con Hutter e Vogel. La musica è di Franui, il suono di Dirk Schröder, e i video di Andreas Dihm.

Gardi Hutter, nata nel 1953 a Altstätten in Svizzera è considerata la più grande clown al mondo. Un’artista unica, pluripremiata, che ha conquistato le platee internazionali di 29 Paesi e che dal 1981 gira il mondo (ha toccato le tremila repliche) con spettacoli quasi privi di parole, in cui crea piccoli universi paradossali fatti di personaggi che combattano con coraggio, ma invano, per la ricerca della felicità. 

La loro tragicomica situazione è esposta in modo spietato e crudele: "Ne La Sarta - hanno spiegato dalla Città del Teatro - il mondo è il tavolo della sartoria, dove, sbirciando tra gli occhielli, si intravede la stoffa di mille racconti. Tra bambole di pezza e manichini danzanti, Gardi Hutter cuce la trama dello spettacolo senza risparmiarci sforbiciate e cattiverie. Un pezzo teatrale sulla finitezza dell’essere e l’infinito del gioco. Al di fuori del tempo. Nella scatola da cucito si aprono abissi e con così tanti rocchetti...".

Tag