QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°31° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 giugno 2016

Sport venerdì 11 marzo 2016 ore 17:00

"Lascio Peccioli perché c'è chi rema contro"

Alessandro Donati

Dopo la comunicazione dell'Asd Pecciolese Alta Valdera, l'ormai ex direttore sportivo Alessandro Donati dice la sua

PECCIOLI — Con una nota stampa l'ormai ex direttore sportivo dell'Asd Pecciolese Alta Valdera Alessandro Donati replica al comunicato della società e precisa la sua posizione, evidenziando aspetti positivi e negativi del progetto ed augurando alla squadra importanti risultati.

Ecco in forma integrale il commento di Donati:

"Intendo ringraziare Enrico Lenzi a livello personale, il mister Eugenio Andreoli (che ha saputo rimettersi in gioco con brillanti risultati) ed il suo staff e tutti i giocatori per aver permesso che una stagione nata malissimo si possa concludere nel migliore dei modi, con un brillante finale di campionato. Mi permetto di dire, con orgoglio che tutti insieme abbiamo fatto un ottimo lavoro, questa squadra è pronta per tentare il grande salto verso l’Eccellenza che tutta Peccioli sportiva merita già dalla prossima stagione.L’arrivo di Lenzi ha dato alla Pecciolese una prospettiva, o almeno questa è la speranza. Una nuova politica societaria aveva permesso di eliminare il malcostume sempre più diffuso nel calcio di oggi e che a Peccioli sembrava essere ben radicato, di genitori che pagano per far giocare i propri figli. Ma purtroppo non proprio tutto è andato nel verso giusto. A fronte di chi ha saputo mettersi da parte per permettere ai propri figli di poter percorrere un percorso secondo le regole del calcio e del campo c’è stato chi invece, in maniera subdola, non ha accettato la nuova situazione ad ha continuato a creare problemi tentando di delegittimare lo staff tecnico ed i giocatori che scendevano in campo per scelte tecniche e meritorie, senza però riuscire nel proprio intento, visto che il gruppo ed il legame tra giocatori e staff tecnico è stato fino ad oggi inossidabile ed i risultati ne sono la testimonianza. Purtroppo certe situazioni sono state fiancheggiate da alcuni dirigenti di “fiducia” e questo è l’aspetto più inquietante ma non sorprendente visto che certe cose non succedono mai per caso.Vengo via da Peccioli senza nessun rimpianto, conscio di essere stato coerente rispetto al mio pensiero. Rinnovo ad Enrico Lenzi il mio ringraziamento nella speranza che gli sia permesso di portare in fondo il proprio progetto con coerenza. Da brillante imprenditore quale ha dimostrato di essere, saprà fare tesoro di certe esperienze e portare la Pecciolese sempre più in alto".

Tag