QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°17° 
Domani 13°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 31 maggio 2016

Cronaca domenica 12 ottobre 2014 ore 11:54

Notte di pioggia, fango e fulmini

Molti gli interventi della polizia stradale e dei vigili del fuoco a causa della pioggia. La Fipili è stata chiusa per due ore, allagamenti in tutta la provincia per scantinati e strade. Ora la situazione è tornata alla normalità

PROVINCIA DI PISA — Le intense precipitazioni che nella notte si sono rovesciate sulla provincia di Pisa ed in particolare sulla Valdera e sul Comprensorio del Cuoio, hanno costretto la polizia stradale di Pisa a chiudere per due ore la strada di grande comunicazione Fipili tra Pontedera e Montopoli Valdarno a causa degli allagamenti della carreggiata. La strada è rimasta chiusa proprio nel tratto che collega il Comprensorio del Cuoio con la Valdera da mezzanotte alle 2 di domenica mattina. Solo dopo il sopralluogo delle volanti della polizia stradale di Pisa che hanno verificato la percorribilità del tracciato prima in direzione Firenze e poi in direzione Pisa la viabilità è stata riaperta in piena sicurezza per gli utenti.

Problemi si sono verificati anche nel volterrano a causa della repentine piogge dove ci sono stati piccoli smottamenti e allagamenti di scantinati.

Nel Comprensorio del cuoi si sono verificate varie folgorazioni, tanto che un fulmine si è abbattuto sul tetto di un'abitazione a Castelfranco di Sotto danneggiandolo.

In generale allagamenti di scantinati e di fondi commerciali si sono verificati in vari Comuni della Provincia di Pisa. I vigili del fuoco dei vari distaccamenti sono stati impegnati infatti per tutta la notte per liberare scantinati dall'acqua piovana e in alcuni casi riaprire le viabilità minori. Uno degli ultimi interventi di questa mattina ha interessato la via dell'Arnaccio, dove i pompieri di Cascina sono dovuti intervenire per rimuovere un albero che si era abbattuto sulla via d'accesso di un'abitazione.  

Tag