QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°27° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 settembre 2016

Attualità venerdì 26 febbraio 2016 ore 18:30

Il Comune intitola la sala giunta a Morelli

Da sinistra: Marco Gherardini, Morello Morelli e l'ex sindaco Alberto Falchi

Domani mattina si terrà la cerimonia per ricordare l'ex sindaco di Palaia recentemente scomparso

PALAIA — Al compianto Morello Morelli, sindaco di Palaia dal 1975 al 1985, l'amministrazione comunale intitolerà la sala della giunta.

La cerimonia, alla quale interverrà la famiglia, avrà luogo domani mattina alle 10,30 in municipio.

A ricordo dell'ex primo cittadino scomparso di recente interverranno diverse persone che hanno condiviso con lui il percorso istituzionale, politico e umano.

Uomo istituzionale molto stimato, Morelli ha vissuto la sua grande passione politica nel Partito Comunista, al quale si iscrisse dopo la Liberazione. Da sindaco si contraddistinse per la capacità di ascolto dei cittadini e la volontà di dialogare, sempre all'insegna della correttezza, anche con gli avversari politici. Dedito alla famiglia e al lavoro, prima calzolaio poi assicuratore, Morelli è scomparso a dicembre 2015 all'età di 92 anni.

“Morello Morelli – ricorda l'attuale sindaco Marco Gherardini – è stata una persona e un amministratore molto amato dai cittadini, sicuramente un punto di riferimento per chi negli anni ha cercato con spirito di servizio di promuovere il bene comune nel nostro territorio. Morelli – continua nel ricordo Gherardini – ha avuto il merito di passare a tanti giovani un testimone fatto di quei valori democratici e antifascisti che erano il cuore della sua passione e convinzione politica. Tutto il comune ha e avrà sempre in lui un grande esempio a cui guardare, a cui ispirarsi. Come amministratore della cosa pubblica - conclude il sindaco - lo ricorderemo come una persona perbene che seppe adoperarsi in particolare per le politiche di sviluppo e per la scuola pubblica”.

Tag