QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 4° 
Domani -2°4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 20 gennaio 2017

Attualità martedì 13 dicembre 2016 ore 18:45

Dodici telecamere per presidiare il territorio

Le telecamere copriranno i punti di ingresso e di fuga

Stanno nel pacchetto di qualche milione di investimenti comunali con attraversamenti pedonali, contributi alla formazione giovanile e centri storici

PECCIOLI — Occhi elettronici per controllare il territorio e attraversamenti pedonali luminosi, ma anche degli importanti contributi alla formazione extrascolastica giovanile elargiti in base all'Isee e il rifacimento della piazza di Fabbrica firmato da un noto architetto. E' questo il pacchetto di investimenti (in cui stanno dentro anche la passerella e gli ascensori che allargano il centro storico di Peccioli e la riqualificazione della frazione di Ghizzano, di cui avevamo già scritto) che il Comune ha pensato di fare nei prossimi mesi grazie a risorse in più arrivate dalle maggiori entrate avute quest'anno dalla Belvedere Spa e che il sindaco Renzo Macelloni ha esposto durante un'assemblea pubblica che si è svolta lunedì sera a Fabbrica.

Un'assemblea che si è animata soprattutto sul progetto della piazza della frazione, definito da alcuni troppo moderno se non addirittura inutile. L'idea progettuale finora solo abbozzata porta la firma di Mario Cucinella, noto architetto e designer allievo di Renzo Piano, e prevede la copertura dell'unica piazza del paese con una struttura leggera che si ispira alle pergole delle vigne e alle foglie. Il costo dell'operazione si aggira intorno ai 500mila euro: "L'idea della piazza si inserisce nel ragionamento dell'amministrazione comunale di riqualificazione dei centri storici - ha spiegato in assemblea il sindaco - del capoluogo come delle frazioni, per potenziare l'offerta turistica del nostro territorio e unire valorizzazioni del patrimonio storico-culturale a innovazioni. Questo progetto va al di là degli interventi di manutenzione su una strada, un lampione o una pietra che faremo comunque su segnalazione dei cittadini. Quello della piazza è un investimento, per poter dire che a Fabbrica, oltre alla Cappella di San Rocco che valorizzeremo ancora di più, c'è anche un luogo che è funzionale al paese e un pezzo d'arte".

Se su questo investimento qualcuno ha avuto in sede di assemblea qualcosa da ridire, sugli altri progetti l'approvazione è stata pressoché unanime. In primis, quello del pacchetto denominato Peccioli Sicura che prevede l'installazione di una rete di 12 telecamere che monitorano i punti turistici e artistici di particolare valore ma anche le vie di ingresso e fuga sul territorio. Gli occhi elettronici che verranno posizionati su tutto il territorio saranno in grado di registrate le targhe dei veicoli in modo da dare un supporto all'attività di controllo delle forze dell'ordine. Le telecamere verranno installate nel giro dei prossimi due o tre mesi, per un investimento di oltre 200mila euro.

Sempre sulla linea della sicurezza, il Comune realizzerà sul territorio nei punti più critici, alcuni attraversamenti pedonali che, attraverso delle speciali luci, evidenziano le strisce con un vero e proprio "muro luminoso".

Infine, il sindaco ha esposto un progetto di sostegno alla formazione giovanile extrascolastica pensato dalla giunta. "Invece che dare un contributo alle varie organizzazioni sportive o di qualunque altro genere - ha spiegato Macelloni -, eroghiamo un contributo direttamente alla famiglia del ragazzo che vuol praticare quella attività, basandoci sull'Isee. In questo modo, il sostegno diventa più diretto e più equo". Per ottenere questo sostegno l'amministrazione comunale ha individuato la soglia di Isee inferiore a 30mila euro e ha stanziato per l'intero progetto 300mila euro, bloccati e garantiti per tre anni.

Tag