QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°29° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 giugno 2017

Attualità lunedì 21 novembre 2016 ore 18:25

Una passeggiata fra i tetti, fino in centro

Il parcheggio multipiano

Il Comune è intenzionato a costruire un collegamento pedonale aereo che unisca la zona del paese che resta al di sotto del parcheggio multipiano

PECCIOLI — Un collegamento pedonale aereo tra il centro storico e le aree limitrofe, in particolare quelle che restano più in basso rispetto al parcheggio multipiano. E' questa l'idea che l'amministrazione comunale ha in mente di realizzare, sulla scia della delibera del consiglio comunale di luglio scorso che aveva dato indirizzo, nell’ambito di una complessiva riqualificazione dei centri storici, di creare un legame fisico tra le urbanizzazioni più recenti e il centro storico, sia di tipo pedonale che meccanizzato.

L'idea è stata presentata venerdì scorso durante un incontro con i tecnici del settore per l'applicazione della normativa del piano strutturale. In questa sede, il sindaco Renzo Macelloni ha accennato sia a questo progetto della giunta, sia a quello di potenziare il collegamento verticale del parcheggio con la realizzazione di un ascensore in più.

"Nell'ambito della ricognizione degli interventi finalizzati alla riqualificazione del centro storico del capoluogo con i suoi spazi e le sue attività commerciali - si legge nella delibera -, emerge il ruolo centrale e fondamentale del parcheggio interrato multipiano, il quale con la presenza del collegamento verticale assolve le funzioni sia di ingresso privilegiato per chi accede con mezzi motorizzati, che di diretta connessione con le aree residenziali circostanti, lati sud ed ovest in particolare. Fatto rilevare - proseguono - che il predetto collegamento, specie in occasione degli eventi frequentemente organizzati all'interno del centro storico, si presenta oggi sottodimensionato rispetto alle reali necessità, per cui è volontà di questa amministrazione di valutare la fattibilità di un suo potenziamento [...] - che dicono - dovrebbe concretizzarsi nella realizzazione di un impianto ascensore aggiuntivo, dimensionato in maniera da agevolare la salita e la discesa di un sempre maggior numero di persone, che risulti idoneo anche ai più moderni mezzi di circolazione utilizzati dai diversamente abili".

Tag