QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°24° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 luglio 2018

Attualità martedì 12 maggio 2015 ore 18:45

​Pirri "sposa" il Dente Piaggio col centro città

Il tavolo di lavoro in Comune (foto Mirko Melai)
Il tavolo di lavoro in Comune (foto Mirko Melai)

Prima riunione: presenti Sant'Anna, Piaggio e altri soggetti, oltre agli assessori Franconi, Canovai e associazioni di categoria. Obiettivo Bruxelles



PONTEDERA — Un matrimonio che s'ha da fare. E' quello tra le attività del Dente Piaggio e il centro città  (ovvero tutto l'indotto commerciale) e che secondo Angela Pirri sarebbe positivo per tutta la città, proiettandola in un futuro tecnologico. 

Il vicesindaco della giunta Millozzi ci sta lavorando da alcune settimane, insieme agli assessori Franconi (lavori pubblici) e Canovai (istruzione).

“A questo tavolo – spiega Pirri - sono seduti tutti i soggetti che operano su viale Piaggio (dove c'è anche la redazione di Qui News Valdera, accanto al Sant'Anna, ndr) dall'istituto italiano di tecnologia a quello di biorobotica, la Fondazione e il Museo Piaggio, la Piaggio stessa, Pontech, Pontlab il Centrum Sete sois sete luas e la biblioteca Giovanni Gronchi”. Pirri ne è la coordinatrice: “Insieme a me ci sono gli assessori Franconi e Canovai, inoltre come raccordo col centro città al tavolo siedono anche le associazioni di categoria, Confesercenti e Confcommercio”.

L'obiettivo del tavolo - “Vogliamo potenziare tecnologicamente il Dente Piaggio – riprende il vicesindaco - che oggi già conta, tra le altre cose, uno degli istituti di biorobotica più importante al mondo. Il nostro obiettivo è che le iniziative che avvengono nel Dente abbiamo una ricaduta anche sulla città e sulle attività commerciali. Per questo uno dei primi lavori sarà la creazione di un'agenda digitale in cui possano essere calendarizzate tutte le iniziative del Dente”. Oltre a un lavoro locale l'orizzonte potrebbe essere Bruxelles: “Questo tavolo cercherà di lavorare e sedersi anche al parlamento europeo, cercando finanziamenti e facendo proposte”.

La visione della città - “Vogliamo una Pontedera che cresce insieme al Dente, una crescita globale. Per fare questo al tavolo ci sarà anche la Banca popolare di Lajatico con cui cercheremo di capire come poter sostenere le start-up”.

Crescita che potrebbe essere favorita anche dall'arrivo della fibra che farebbe navigare tutti più veloci: “Renzi ha dato direttive precise all'Enel – conclude Pirri – vuole che la fibra arrivi in tutta Italia, noi l'aspettiamo, per il Dente Piaggio e per la città, insomma per Pontedera sarebbe utile”.

René Pierotti
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità