QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°27° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 29 giugno 2016

Lavoro venerdì 08 gennaio 2016 ore 18:21

La mezza stagione non aiuta i saldi

Secondo Confcommercio i consumatori sono stati abbastanza cauti nei primi giorni di sconti. Il mancato inverno non invoglia a comprare

PISA — Primi giorni di saldi senza clamori. Nessuna spesa folle ma le attese degli operatori per l'imminente fine settimana restano positive. Secondo l'indagine flash di Confcommercio Pisa è stato un inizio con cautela per i saldi invernali 2016 che hanno preso il via lo scorso martedì 5 gennaio. In un primo test a campione si registra un andamento altalenante. C'è chi dichiara un aumento seppur timido rispetto allo scorso anno e chi invece ammette di aver incassato meno rispetto al 2014.

Non trova differenze rispetto all'andamento dello scorso anno Giovanni Nuti, vicepresidente Confcommercio Valdera: “Per ora registriamo un andamento di vendite molto simile a quello del 2015, anche se con scontrini leggermente inferiori. Consideriamo pure che lo scorso anno l'avvio dei saldi coincideva con un fine settimana (3-4 gennaio), mentre quest'anno sono cominciati di martedì, un giorno feriale. In vista del prossimo fine settimana, primo vero test della stagione, resto comunque ottimista”.

Il clima non proprio invernale non ha certo aiutato le vendite soprattutto nel settore dell'abbigliamento - prosegue Nuti - la concorrenza delle grandi catene low cost è sempre più agguerrita e anche il comportamento di acquisto dei clienti è molto cambiato. Oggi, ogni trattativa parte inevitabilmente dal prezzo e solo dopo si valuta la qualità e le caratteristiche di un capo”.

“Un primo vero test attendibile sull'andamento delle vendite in saldo ci sarà dopo questo fine settimana” – conferma Federico Pieragnoli, direttore di ConfcommercioPisa: “La sensazione è che i primi saldi siano allineati con l'andamento del 2015. Ci sono comunque le premesse per un buon risultato, considerando l'alto gradimento delle famiglie. Aspettiamo di vedere le vendite scontate nei prossimi giorni, prima di esprimere un giudizio definitivo”.

Tag