QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°19° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 02 ottobre 2016

Sport sabato 06 dicembre 2014 ore 16:35

La Pistoiese batte il Pisa per 2-0

Niente da fare per i nerazzurri allo stadio Melani, che non riescono quasi mai a imporsi ai padroni di casa

PISTOIA — Risultato negativo per il Pisa in trasferta allo stadio Melani di Pistoia, dove i nerazzurri non riescono a imporsi ai padroni di casa e crollano sotto due pesanti reti di Vassallo e Piscitella.

Un inizio di gara con poche emozioni e squadre disordinate che in campo non sembrano aver preso bene le misure. Ma l’incertezza si trasforma in concretezza al 26’, quando un assist preciso di Coulibaly entrato appena pochi minuti prima, pesca in area Vassallo che appoggia senza problemi in rete e porta la Pistoiese in vantaggio. Il Pisa non molla e si fa pericoloso con una punizione battuta da Rozzio all’altezza del dischetto, che però trova Olczak preparato. I padroni di casa vanno poi vicinissimi al raddoppio al 38’ quando nella retroguardia nerazzurra Costa e Sini fanno un po’ di confusione, ne approfitta Flazerano che mette in mezzo, ma non trova compagni. Il Pisa attacca sulle corsie laterali, in cerca di un cross per il gigante Arma. Allo scadere dei quattro minuti di recupero, vicini al pareggio con Morrone che di testa manda di poco fuori.

Squadre di nuovo in campo per la ripresa e nel Pisa al posto di Beretta entra Giovinco, che si posiziona subito in attacco a fianco di Arma. Al 51’ però, è la Pistoiese che trova il raddoppio con Piscitella che entra in area dalla sinistra e trafigge Pelagotti. Il Pisa cerca di rendersi più offensivo e al 57’ entra Misuraca per Costa, mentre qualche minuto più tardi nelle file arancioni fuori l’autore del raddoppio e dentro Tripoli. I pisani non demordono e si fanno più volte pericolosi, per due volte con il neoentrato Misuraca e con Iori che con un calcio da fuori, complice una deviazione, mette a dura prova il portiere della Pistoiese. Ultima sostituzione per il Pisa che al 76’ manda in campo Finocchio al posto di capitan Morrone e ultimi due cambi anche per i padroni di casa all’86’ con Saric che subentra all’autore del primo vantaggio e Falasco per Calvano. Un brivido in area arancione arriva con un colpo di testa di Arma che da distanza ravvicinata mette di pochissimo fuori. Ultimi minuti per il Pisa che cerca di schiacciare la Pistoiese nella sua metà campo, ma i quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara non bastano ai nerazzurri per recuperare un risultato così netto.

Pistoiese: Olczak, Celiento, Frascatore, Vassallo, Di Bari, Piana, Falzerano, Calvano, Soulemane, Mungo, Piscitella. A disposizione: Pazzagli, Golubovic, Falasco, Ciciretti, Saric, Tripoli.

Pisa: Pelagotti, Di Cuonzo, Costa, Lisuzzo, Rozzio, Sini, Frediani, Morrone, Arma, Iori, Beretta. A disposizione: Moschin, Mandorlini, Misuraca, Nuti, Finocchio, Stanco, Giovinco.

Tag