QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani -0°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 11 dicembre 2016

Attualità martedì 15 marzo 2016 ore 16:05

Lions Got Talent, vince la Be One

Successo per la quarta edizione dello show organizzato dal club di Pontedera e Valdera. Raccolti circa 20mila euro. A luglio finali alle 11Lune

PONSACCO — Sala tutta esaurita e 20mila euro di incasso da poter devolvere in beneficenza. Questi i successi della quarta edizione del Lions Got Talent che si è svolta sabato scorso al cinema-teatro Odeon, organizzata da Lions Club Pontedera-Valdera, Lions Club Pontedera e Leo Club Pontedera, coordinati da Vanessa Signorini.

Un bell'insieme di spettacolo, solidarietà e buon umore che di certo non ha annoiato le 500 persone presenti. Ha diretto il traffico sul palco, Alessandro “Spazialex DJ” Matteoli facendo alternare 13 spettacoli diversi.

Con l'iniziativa sono stati raccolti 20mila euro, di cui cinquemila sono stati generosamente donati dalla famiglia di Maurizio Fratello (tragicamente scomparso nel 2014). Il ricavato della serata sarà in parte destinato alla selezione di una start-up giovane e innovativa ed in parte destinato all’acquisto di un ecocardiografo portatile, uno strumento agile che può salvare la vita in caso di complicazioni in sala operatoria.

Presenti i tre presidenti del club Ornello Castelli, Pietro Massei e Filippo Mori. La giuria era composta da Fabio Ceccanti, Mauro Buso, Barbara Ambrosini, Massimiliano Ciardi, Eleonora Mascitelli, Fabrizio Fatticcioni e il notaio Anna Gaudiano.

I vincitori di questa quarta edizione sono stati i ballerini della palestra Be One di Fornacette che hanno danzato su una coreografia di Monica Frosini la “Tempesta di Ghiaccio”. Secondi classificati il duo jazz, Enrico Marchi (voce) e Criss Pacini (sax) che hanno interpretato il brano “Cry” del 1951. Terza classificata la Stella Azzurra di Pontedera con una coreografia di danza ritmica.

Da citare anche l’esibizione di percussioni metropolitane dei Tamburia, le acrobazie dei Punti Neri, il can can di Lylli e le sue amiche, il messaggio in musica e danza del 118 di Pisa, le illusioni del Mago Robert, il cabaret di Carlo e Francesco, la voce di Elena Orazzini, la pazzia e l’amore de La Capovolta, l’umorismo di Francesco Frosini e la favola tratta dal libro “Le avventure di Boscoborgo” messa in scena dal Teatro Popolare di Treggiaia che ha dato la possibilità di ricordare questo libro nato per dare sostegno all’associazione Avip del dottor Pulvirenti.

Grandi applausi anche per l’esibizione dei vincitori dell’edizione 2015, il gruppo di danza hip hop dei Fireworks.

La regia audio/video/luci della serata è stata di Michael Calvetti DJ, Alberto Mascitelli e Alessandro Panattoni e il coordinamento del backstage/palco di Tiziano Pratelli e Cosimo Baldi, assistente di studio Carla Stefanelli.

Dal Lions Club anticipiamo poi che è allo studio per metà luglio una super-finalissima al teatro Fonte Mazzola di Peccioli in occasione delle 11 Lune, che coinvolgerà altri 3 club Lions della provincia.

Tag