QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°30° 
Domani 19°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 25 luglio 2016

Attualità mercoledì 17 febbraio 2016 ore 12:30

Aperto il cantiere per un nuovo distributore

Come avevamo anticipato mesi fa nascerà a Sant'Andrea, al confine tra il territorio di Palaia e quello pontederese. Il dubbio degli scavi archeologici

PONTEDERA — Il nuovo distributore del gruppo Buzzoni dovrebbe nascere, come avevamo anticipato, a Sant'Andrea nel Comune di Pontedera, al confine con quello di Palaia. Il nuovo impianto andrebbe ad affiancare l'altro che sorge sempre in via delle Colline per Legoli.

Andrea Buzzoni, il cui gruppo è proprietario di entrambi gli impianti, aveva spiegato che la nuova area di servizio completerà l'offerta di carburanti: oltre alle tradizionali benzina e gasolio il primo distributore fornisce Gpl mentre quello che verrà costruito a Sant'Andrea avrà sia il Gpl che una pompa di metano.

Il condizionale al momento è d'obbligo perché il nuovo impianto nascerebbe vicino al sito archeologico della Giuncaiola, la cui esistenza venne alla luce nel 2011 mentre venivano fatti i lavori per il metanodotto che da Collesalvetti raggiunge San Miniato passando appunto dalla zona al confine tra Pontedera e Palaia. Gli scavi vennero poi ricoperti per non danneggiare i ritrovamenti e perché in quel momento non c'erano i fondi necessari  per coprire i costi. Il sindaco Simone Millozzi riguardo al nuovo distributore ha dichiarato: "Abbiamo concesso l'autorizzazione perché a oggi non è un'area vincolata, se la Sovrintendenza dovesse intervenire il cantiere verrebbe bloccato. I nostri uffici non hanno riscontrato anomalie. Siamo pronti a fare un passo indietro se la Sovrintendenza interverrà. C'è piena collaborazione".

Tag