QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°30° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 giugno 2016

Sport giovedì 03 marzo 2016 ore 15:45

Da fango e acqua spuntano 3 medaglie per La Galla

I ragazzi della società pontederese conquistano un titolo regionale, un secondo e un terzo posto ai campionati di cross a staffetta

PONTEDERA — Ottimi risultati, nonostante la pioggia e il fango, per i ragazzi dell'Asd La Galla che domenica scorsa hanno partecipato al campionato regionale di corsa campestre a staffetta al Parco dei Salici a Pontedera.

All'iniziativa, organizzata dalla locale società sportiva in collaborazione con i negozi Hobby Sport di Bientina e Como Bike & Run di Pontedera, hanno partecipato circa 456 atleti.

Nella categoria Cadette (2001-2002), è stata la squadra della società pontederese a conquistare il titolo di squadra campione regionale con il tempo di 11’18”. Azzurra Mauti, partita per prima, non ha mollato le prime posizioni consegnando il testimone ad Azzurra Picchi in terza posizione, non lontana però dalla testa della corsa. Seconda frazione in leggera rimonta per Picchi che rosicchia metri alle avversarie e lancia Carolina Boddi per l’ultima frazione nella quale Boddi passa al secondo posto assoluto e termina tentando l’assalto, mancato per pochi metri, alla prima posizione occupata da una squadra ospite proveniente dalla Corsica, quindi non in gara per il titolo regionale.

Subito dopo, nella prova dei pari età maschili, si concretizza la medaglia di bronzo regionale: Matteo Giuseppe Lemmi, pur accusando la pesantezza del terreno ormai molto smosso dalle gare precedenti e quindi meno adatto alle sue caratteristiche, mantiene il contatto con le squadre più forti dando il cambio in quinta posizione a Marco Arrighi che fa gara di rimonta fino ad arrivare, al cambio, alla terza posizione, lanciando così Augusto Casella per il chilometro finale durante il quale Casella tenta subito di fare il vuoto, non riuscendoci ed arrivando al rush finale dove conquista il quarto posto assoluto che vale il terzo gradino del podio regionale, essendo la prima squadra classificata, ancora una volta, proveniente dalla Corsica: tempo finale 10’11”.

Due ottimi risultati, quello maschile e quello femminile della categoria Cadetti, resi ancora più preziosi dal fatto di essere stati ottenuti da due squadre composte totalmente da atleti al primo anno in categoria, quindi con ampi margini di crescita.

Sempre nella categoria Cadetti, buoni risultati anche per Lorenzo Rivela, Emanuele Vezzi e Matteo Marinari che sono 18esimi con 11’43” e Luca Fabbri, Matteo Luperini e Luca Vallefuoco 25esimi in 12’53”. Nella categoria Ragazze (2003-2004), due le squadre presenti: la prima composta da Matilde Colombini, Aurora Cerretini e Bianca Piattelli che, con una gara grintosa ottengono il 23esimo posto in 14’24”, l’altra composta da Elena Cipolli, Giulia Gaggini e Iman Fakhri (le ultime due all’esordio) che con grande determinazione ottengono il 35esimo posto in 16’38”.

Nella gara dei pari età maschili, ben quattro le compagini in gara. La prima a tagliare il traguardo è stata quella composta da Tommaso Perini, Leonardo Fogli e Niccolò Buongiovanni al 30esimo posto in 14’38” seguita subito dopo da quella formata da Gabriele Consoloni, Victor Molina e Givanni Vezzi in 14’47”. Non lontani (34esimo posto) Manuel Bocelli, Lorenzo Pancrazi e Ludovico Giannotti in 15’15” al 34esimo posto e Francesco Palla, Flavio Giorgetti e Lorenzo Braccini al 37esimo.

Sul finire della mattinata arriva anche la terza medaglia regionale, un argento, conquistato dalla squadra femminile assoluta composta da Veronica Cai, Erica Calabria, Erika Magnani e Chiara Arrighi che hanno dovuto affrontare, nell’ordine, le distanze di 2km-2km-3km-3km su un percorso molto duro e selettivo ormai deteriorato dai numerosi passaggi precedenti.

Buona anche la prova della squadra assoluta maschile composta da Riccardo Mazzantini, Julius Albert Riboldi, Gianmarco Notarpasquale e Remo Arrighi che, sulle stesse distanze della gara femminile, hanno ottenuto l’11esimo posto. Gare del settore assoluto rese ancora più difficili, per i frazionisti, dal fatto di dover correre per lunghi tratti di gara praticamente soli, visto il non alto numero di squadre partecipanti e la lunghezza della gara.

Tag