QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -3°8° 
Domani -4°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 dicembre 2017

Attualità lunedì 04 dicembre 2017 ore 15:00

"I sindacati non hanno il mandato degli operai"

A dirlo è ancora l'Unione Sindacale di Base che critica: "Ennesimo atto di confusione sui permessi nella pausa invernale e il pagamento delle feste"

PONTEDERA — "Ribadiamo ancora una volta la nostra posizione. Le segreterie confederali non hanno il mandato dei lavoratori per continuare a trattare con l’azienda". L'Unione Sindacale di Base attacca ancora una volta Fiom, Fim e Uilm, sostenendo che "in questi ultimi giorni di lavoro per la maggior parte dei reparti di produzione abbiamo assistito all'ennesimo atto di confusione creato da sindacati confederali e azienda sui permessi da usare durante l’interruzione invernale per il problema del pagamento delle festività durante l’utilizzo degli ammortizzatori sociali. In tutta questa confusione gli unici a rimetterci saranno gli operai che si trovano a dover firmare fogli scritti a penna e fotocopiati senza avere una reale spiegazione degli aspetti economici e a soli due giorni dalla chiusura".

Secondo l'Usb, "le segreterie provinciali di Fiom, Fim e Uilm siano del tutto incapaci di gestire l'accordo di solidarietà firmato poche settimane fa e ribadiamo con forza la nostra posizione per una diversa applicazione dell’ammortizzatore sociale che avrebbe risolto il problema dei permessi e che avrebbe avuto un impatto meno negativo sul salario".

Giovedì scorso, secondo quanto riferito in un nota, il responsabile provinciale dell'Usb non sarebbe stato ammesso a partecipare a un'assemblea.

"Più che sindacalisti - dicono dall'Usb riferendosi a Fiom, Fim e Uilm - sono diventati broker assicurativi e venditori di prodotti . Stiamo parlando della sanità privata “Metasalute” e dei buoni spesa. Invece di lottare per un vero aumento di salario, mentre il gruppo Piaggio macina utili e profitti, si cerca di convincere gli operai ad accettare le elemosine dell’azienda. I danni che potrebbero arrecare sono incalcolabili. Per fortuna sono sempre di più i lavoratori e le lavoratrici che stanno prendendo coscienza di questa situazione".

Il prossimo 20 dicembre è in programma un incontro in Confindustria tra Piaggio e sindacati al qual parteciperà anche Usb.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca