QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -3°8° 
Domani -4°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 dicembre 2017

Attualità martedì 23 maggio 2017 ore 12:24

Illuminazione, dubbi del M5s sulla Commissione

Toncelli e Paolucci, consiglieri comunali del M5s

Gli esponenti pentastellati: "Parrini, Fantozzi e Tedesco si sono autodefiniti esperti ma non risulta che abbiano competenze specifiche"

PONTEDERA — I Cinque stelle di Pontedera contro la commissione nominata nella determina numero 26 del 18 aprile 2017, sottoscritta dal dirigente Massimo Parrini e avente ad oggetto: "Manifestazione di interesse per la presentazione di proposte di project financing, ai sensi dell’art. 183 del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50, per la concessione del servizio di gestione, manutenzione, efficientamento energetico e riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione con la predisposizione degli stessi ai servizi di “smart cities”. Nomina commissione per la valutazione delle proposte progettuali".

"Si legge che - hanno spiegato i Cinque stelle - come componenti della suddetta Commissione sono stati nominati i signori:

- Arch. Massimo Parrini – Dirigente del 1^ Settore "Pianificazione Urbanistica, Edilizia e Lavori Pubblici" del Comune di Pontedera – Presidente;

- Arch. Roberto Fantozzi – Dirigente del 2^ Settore "Manutenzioni, Ambiente e Protezione Civile" del Comune di Pontedera – Membro Esperto;

- Ing. Ilaria Tedesco – istruttore direttivo del 1^ Settore "Pianificazione Urbanistica, Edilizia e Lavori Pubblici" del Comune di Pontedera - Membro Esperto".

"Da un esame dei curricula dei suddetti commissari e delle mansioni che ciascuno di essi ricopre nell’ambito della propria attività lavorativa alle dipendenze del Comune di Pontedera - hanno sottolineato - non risulta che questi abbiano competenze specifiche nel campo degli impianti elettrici. Fa eccezione, ma solo per dire, l’architetto Roberto Fantozzi che tra le sue mansioni annovera anche quella di eseguire “interventi di piccola manutenzione urbana, quali ad esempio: illuminazione pubblica spenta”.

"Ciò nonostante i membri si sono autodefiniti esperti - hanno rimarcato i pentastellati - Ci si domanda, allora, con quali criteri una commissione così composta possa pronunciarsi con competenza per esprimere una valutazione delle proposte progettualiOgni ulteriore commento appare superfluo".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca