QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 novembre 2017

Attualità martedì 14 novembre 2017 ore 15:30

Neuropsicologia, l'ambulatorio riparte

Dall'ospedale Lotti fanno sapere che l'attività "riprende a pieno regime" grazie all'acquisizione di "risorse nuove e particolarmente competenti"

PONTEDERA — E’ tornata a pieno regime l’attività dell’ambulatorio di Neuropsicologia, curata dalla struttura di Psicologia Ospedaliera all'ospedale Lotti di Pontedera nella sede al primo piano di via Roma 180.

Il rilancio del servizio è stato possibile grazie all'acquisizione, voluta dalla Direzione Generale dell'Azienda USL Toscana nord ovest, di risorse nuove e particolarmente competenti.

Sono infatti oggi presenti psicologi con specifiche competenze in Neuropsicologia che garantiscono interventi specialistici di alto livello.

Il primo accesso al servizio avviene tramite richiesta del medico di medicina generale per "Valutazione neuropsicologica” e - grazie alla nuova pianificazione ed organizzazione del lavoro – è adesso possibile garantire gli eventuali successivi approfondimenti in un arco di tempo di 30 giorni.

Nei mesi scorsi, per alcune difficoltà legate essenzialmente a pensionamenti di personale, si erano infatti accumulate numerose richieste, a cui si è riusciti a rispondere grazie all’impegno ed alla disponibilità di tutti i professionisti della struttura di Psicologia Ospedaliera che operano nell'ambulatorio di Pontedera.

Nell’ultimo periodo sono quindi stati contattati i pazienti che avevano una prestazione in sospeso e sono state erogate le visite a tutti gli utenti interessati.

La riorganizzazione delle attività ed il rilancio dell'ambulatorio di Neuropsicologia sono state possibili anche grazie al sostegno della Direzione della rete ospedaliera aziendale e della Direzione del presidio ospedaliero di Pontedera.

L'ambulatorio di Neuropsicologia è un'attività che si inserisce nell’ambito dei complessi interventi della Psicologia Ospedaliera, che svolge da anni molte attività in collaborazione con gli operatori sanitari di vari reparti ospedalieri, garantendo risposte a problemi rilevanti come quelli che emergono quando la malattia organica mina l'equilibrio affettivo-relazionale di una persona.

La Direzione aziendale ringrazia in maniera particolare gli psicologi per l'impegno dimostrato in questo lavoro di riorganizzazione, finalizzato ad individuare e programmare risposte sempre più appropriate alle esigenze della cittadinanza.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Lavoro

Attualità