QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°22° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 20 agosto 2017

Attualità mercoledì 09 agosto 2017 ore 15:00

Robot e industria 4.0, dubbi di Rifondazione

Per gli esponenti del circolo Karl Marx: "I soldi pubblici corrono, le certezze dei lavoratori rimangono al palo. Quali risvolti occupazionali?"

PONTEDERA — Il circolo Karl Marx di Pontedera è intervenuto sulla situazione dell'industria, rivolta sempre di più verso l'innovazione 4.0: "A Pontedera si torna a parlare di robot - hanno esordito gli esponenti di Rifondazione - a distanza di poche settimane dall'iniziativa organizzata da Rifondazione Comunista al Centro Sete Sois". 

"Sono di questi giorni le notizie e i dettagli dei progetti che coinvolgono Piaggio nell'ambito di industria 4.0. Si conferma, dalle notizie di stampa, che il finanziamento è interamente pubblico e di, circa, 5 milioni di euro. Sempre dalle notizie di stampa emergerebbe un lodevole, se realizzato, intervento per alleviare le fatiche del lavoro fisico. Senza entrare nei dettagli sulla reale opportunità di finanziare questi progetti con soldi pubblici, tema sul quale ci riserviamo comunque di intervenire, risulta assordante il silenzio rispetto ai quesiti che avevamo posto in quella iniziativa". 

Dal circolo Marx hanno rivolto alcune domande: "Quali sono i risvolti occupazionali? A fronte del finanziamento pubblico ci sono altrettante garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali? Cosa succederà nell'ambito della logistica Piaggio a fine anno, a fronte del progetto Centauro? Rimangono dubbi anche sul fatto che i lavoratori dovrebbero essere trasferiti dalle linee al computer, chi si assume la responsabilità delle indispensabili attività di formazione? L'azienda o la regione hanno previsto una specifica voce del finanziamento? Non vorremmo essere le solite cassandre, ma alle nostre domande non è stata ancora data alcuna risposta e i soldi pubblici corrono, mentre le garanzie per i lavoratori rimangono al palo"

Tag