QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -3°10° 
Domani -3°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 08 dicembre 2016

Attualità venerdì 12 febbraio 2016 ore 00:07

Rubina saluta MasterChef

La concorrente di Pontedera eliminata dalla quinta edizione del talent di Sky. In un post su Facebook il racconto della sua esperienza

PONTEDERA — E’ iniziato tutto una mattina in cui, fra un libro di cucina e l’altro, mi ritagliai il tempo per inviare la candidatura a MasterChef, sotto ‘costrizione’ delle mie amiche. Mi avevano sempre detto che, nella vita, ci avrei capito qualcosa quando avrei iniziato a cucinare invece di fare un lavoro che non mi rendeva felice. 

Avevo già lasciato la banca per inseguire il mio grande sogno, quello che a 33 anni mi aveva fatto tornare a scuola, e che da sempre mi fa svegliare di notte, per annotare sul taccuino che tengo nel cassetto del comodino, nuove ricette. MasterChef sarebbe stato un grande banco di prova, la più grande occasione di dimostrare quanto, per me, il cibo sia fonte di vita.
Da quel giorno sono salita sulla grande giostra che mi ha portata fino ad oggi, più forte e più determinata di prima. Sono cresciuta molto, sia personalmente che professionalmente, lavorando giorno e notte in cucina o studiando per prepararmi a cosa avrei trovato sotto quelle Mystery Box, il giorno successivo. Ho riso, confrontandomi con tante persone così diverse da me, in molti mi hanno lasciato qualcosa di importante, forte e indissolubile. Ho pianto molto, sotto la costante pressione delle prove a cui sono stata sottoposta, messa in difficoltà da tutti perché ritenuta una persona fra le più determinate, dal carattere forte e tenace, che lotta fino alla fine. E così è stato.
Quando lotto per ciò in cui credo non conosco sacrificio, arrese o motivi per non sputare sangue fino in fondo. L’unica cosa che può fermarmi è la mia coscienza, perché solo se raggiungo moralmente integra il mio sogno, riesco ad apprezzarlo senza sensi di colpa. E così è stato.
Non posso che essere orgogliosa del percorso fatto, perché neanche per un secondo ho mollato, neanche per un secondo ho pensato di calpestare qualcuno per i miei obiettivi, rimanendo concentrata solo sul cibo, che da sempre mi rende felice.
Non esiste vittoria più grande del sostegno che ho avuto da amici, parenti, ma soprattutto dalle decine di migliaia di persone che, vedendomi per pochi minuti alla settimana, sono riusciti a leggere nei miei occhi sorridenti, l’immenso amore che provo per il cibo e la cucina. Non sarei riuscita ad essere diversa da come mi avete vista, sono solo io.
Il mio nuovo percorso inizia adesso, con una giacca da chef nuova nuova, tanta voglia di crescere, e la stessa determinazione e tenacia che mi ha contraddistinto nella cucina di MasterChef.
Grazie a tutti quelli che hanno contribuito a realizzare il mio sogno.

Cibo è vita. Un canale di comunicazione le cui strade sono infinite. Amatelo e rispettatelo come voi stessi, e vi regalerà emozioni uniche.

Rubina Rovini

Tag