QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 8° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 29 marzo 2017

Sport lunedì 12 dicembre 2016 ore 17:15

Sconfitta... nebbiosa ma dignitosa

Si è interrotta la serie positiva ed è tornata la zona rossa, ma la squadra non ha demeritato, anche stavolta 'San santini' non era in grade giornata

PONTEDERA — Lunedì Granata. Nel nebbione di Piacenza il Pontedera perde con dignità una partita che avrebbe potuto anche vincere. Mancava Kabashi, uno dei più forma in questo periodo e anche il giocatore granata con i piedi migliori, e stavolta 'San Santini' non era in grande giornata. Della Latta, spronato dalla B col Carpi dove dovrebbe approdare all'inizio delle prossima stagione ma con accordo già a gennaio, è stato nuovamente il migliore anche nel suo ex naturale ruolo di centrocampista, mente nelle precedenti due partite aveva giocato, e molto bene, anche da difensore centrale. Ruolo, peraltro, che l'allenatore Indiani vede in prospettiva come il più adatto per lui.

A Piacenza ha fatto qualcosa in più anche Cais, che però ha sbagliato il gol del pareggio, mentre i fratelli Gemignani e quasi tutti gli altri hanno giocato una buona partita, purtroppo sciupata dal gol subito subito dopo il via e che questa volta non è stato più raggiunto.

Dare la colpa anche alla nebbia è giusto, ma la nebbia c'era anche per gli avversari, però favoriti tuttavia dal fatto d'essere in vantaggio per cui hanno potuto giocare spesso con tattiche di contenimento. La sconfitta dopo i 5 risultati utili consecutivi, tre vittorie e due pareggi, ha riportato i granata nella zona rossa, ma nella sua zona alta e a contatto con quella verde mentre nel periodo nero - scusate il ricorso a tutti questi colori che però servono a fotografare la situazione - si era scesi quasi in fondo.

Premesso che salvarsi non sarà facile, anche la sconfitta di Piacenza ha comunque confermato che il Pontedera è ora una squadra che può giocarsela, se non proprio con tutte, con quasi le formazioni di questo campionato, compreso quelle che aspirano ai play off. E ancor più potrà giocarsela se a gennaio si riuscirà a rinforzare l'attacco e magari, visto gli infortuni, la difesa, mentre il centrocampo appare già molto valido. (mm)

Tag