QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -1°11° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 04 dicembre 2016

Attualità domenica 24 gennaio 2016 ore 13:00

Uno striscione contro il circo in città

La scritta, comparsa nella zona del Mercato in cui si sono stanziati i tendoni circensi, è stata affissa dall'associazione "La Foresta Che Avanza"

PONTEDERA — "Al circo gli animali non si divertono". Questa la frase scritta a chiare e grandi lettere su uno striscione comparso ieri sera nelle vicinanze dei tendoni del circo con animali che da alcuni giorni si è stanziato in città, nella zona di piazza del Mercato.

L'atto è a firma dell'associazione La Foresta Che Avanza Toscana, gruppo ecologista di CasaPound Italia, che dichiara: "Ancora una volta interveniamo per sensibilizzare la popolazione sul tema dei circhi con gli animali; una pratica barbara che educa al cinismo gli spettatori più giovani, facendo perdere la percezione al bambino della reale natura degli animali, inquadrandoli come semplici oggetti di divertimento. Nei circhi - sostengono i militanti dell'associazione - gli animali vengono sottoposti a sofferenze e umiliazioni che annientano la loro natura, per non parlare dell’esposizione degli stessi nelle gabbie: un'abitazione crudele e contro la natura stessa degli animali esposti”.

"Ribadiamo la necessità - continua la nota - che le giunte comunali inizino a vietare il transito dei circhi con animali nelle nostre città. Sarebbe un bel gesto di cultura, che andrebbe a colpire solo quei circhi che di fatto recano sofferenze inaudite agli animali, valorizzando invece l'arte circense senza lo sfruttamento di esseri viventi.La Foresta Che Avanza si batte da anni contro ogni forma di sfruttamento degli animali, carcerati in gabbie minuscole e malnutriti, spesso vittime indifese di speculatori senza scrupoli, e a sostegno di tutte quelle iniziative che contribuiscano alla salvaguardia degli animali stessi, dell'ambiente e di una visione del mondo che rimetta al centro la Natura."

Tag