QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi -3°1° 
Domani -7°-2° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 febbraio 2018

Politica martedì 14 luglio 2015 ore 11:40

"Pd, si dice nuovo e poi elogia il vecchio"

Ilaria Parrella

Il sindaco Parrella replica alla polemica del capogruppo d'opposizione Torrini sulla questione delle segnalazioni disattese all'Urp



SANTA MARIA A MONTE — E' botta e risposta fra il Pd e il sindaco Ilaria Parrella che, dopo la polemica sulle troppe segnalazioni disattese inviate dai cittadini all'Urp sollevata dal capogruppo Pd Antonio Torrini, ribatte così: "E' incomprensibile l'atteggiamento del Pd. In consiglio esso si prodiga per definirsi nuovo, lontano dal Pd che ha amministrato dal 2008 al 2013, come nel caso del progetto di finanza che oggi boccia completamente, si scaglia contro l'ecovip, e poi, di contro, come in questo caso per le segnalazioni all'Urp, si erge a difensore dell'operato della vecchia amministrazione Pd dicendo che, quando era al governo ne aveva poche. Se c'è un tema sul quale tutti concordano rispetto alla vecchia giunta è quello del mancato confronto coi cittadini".

Secondo Parrella, se l'opposizione deve ricorrere alle segnalazioni dei cittadini per criticare l'attuale amministrazione comunale, allora "proprio non c'è altro da criticare".

Per il sindaco, il fatto che i cittadini si rivolgo all'Urp molto più di prima è sintomo del fatto che la sua giunta riscuote molta più fiducia della precedente.

"Abbiamo appena fatto 6 incontri con la cittadinanza, i forum e le consulte sul tema della sicurezza, dell'urbanistica e del bilancio - ha commentato Parrella -. Appuntamenti in cui si è riscontrata molta partecipazione dei cittadini, ma non abbiamo visto, invece, una presenza massiccia sia del Torrini che dei consiglieri di minoranza che evidente non considerano importante il confronto coi cittadini, quello vero e diretto".

E sul pargone fatto dal capogruppo Pd fra la giunta Parrella e un governo del Podestà, il sindaco ribatte: "Ma non si ricorda Torrini che era segretario dell'Unione Comunale anche al tempo della precedente amministrazione il "fortino medievale” riferito al sindaco precedente citato da Esposito (comunisti italiani)? Del disprezzo riservato a chi ha avuto il coraggio di non approvare le scelte dell'allora amministrazione? Del mancato confronto coi numerosi comitati? Della totale mancanza di dialogo e di informazione dei cittadini sul biogas e sul progetto di finanza?".

Il sindaco Parrella termina poi la nota stampa con altri obiettivi raggiunti dalla sua giunta, come la riduzione delle tasse sui rifiuti e l'abbassamento della tariffa per la mensa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità