QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°22° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 27 maggio 2016

Attualità mercoledì 27 gennaio 2016 ore 19:00

Seicento firme contro il semaforo

Baldini Orlandini ha consegnato il documento al Comune: "Sono stata in provincia. Ecco cosa ho scoperto". Il sindaco Fais: "Non sono la maggioranza"

TERRICCIOLA — Sono oltre seicento le firme raccolte dalla consigliera Elena Baldini Orlandini per dire no al semaforo nel centro di Selvatelle, sulla via Volterrana.

Il provvedimento, pensato dall'Amministrazione per ridurre la velocità delle auto in centro, costerebbe circa 85mila euro e verrebbe installato all'incrocio della Volterrana con via Giovanni XXIII. Avrebbe anche il dispositivo T-red per multare i conducenti che passano col rosso.

“Questa mattina – ha detto Baldini Orlandini - ho consegnato le 605 sottoscrizioni raccolte all'ufficio protocollo del comune di Terricciola. La raccolta è durata un mese. Il nostro intento non è quello di fare polemica da bar ma di dimostrare all'amministrazione comunale, che arbitrariamente ha adottato questa via senza informare la popolazione, che gran parte della frazione di Selvatelle è contraria al progetto. Alla base vi sono molte motivazioni che personalmente ho raccolto parlando con le persone e ascoltando le loro problematiche”.

Abbiamo proposto di vagliare delle alternative, tutte stracciate dal sindaco. Allora mi sono informata contattando i professionisti responsabili dei lavori sulla Sr 439. Sono andata in provincia, a Pisa, e gli ingegneri Giusti, Bartolini e il geometra Poli hanno smentito il fatto che gli attraversamenti pedonali rialzati sono vietati sulla regionale, tant'è che c'era l'intenzione da parte dell'amministrazione di installarne uno sulla Sr 439 a La Rosa ma non è stato autorizzato dalla provincia perché da un lato della carreggiata manca il marciapiede. Inoltre, mi è stato detto che il Comune che voglia installare un attraversamento deve inviare una richiesta alla provincia e la provincia valuta se poterlo mettere oppure no. Bene, questa richiesta, al contrario di quanto detto, non è stata inviata dall'ufficio tecnico del comune di Terricciola, né ricevuta dalla provincia per la frazione di Selvatelle”.

Il sindaco Maria Antonietta Fais, dopo gli incontri con i cittadini nelle stanze della Misericordia (“In cui sono venute solo dieci persone contrarie”) ha detto che: “Faremo tutte le valutazioni del caso. Ho massimo rispetto per chi ha espresso la sua posizione, le firme sono comunque tante e meritano attenzione. Ora che so i nomi contatterò chi conosco meglio per capire le ragioni. Hanno firmato molte persone che non abitano a Selvatelle e quelle firme non rappresentano la maggioranza, né dei selvatellesi né degli elettori”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Info Aziende