QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°27° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 28 giugno 2016

Attualità venerdì 22 gennaio 2016 ore 15:00

Una biblioteca da record

Biblioteca Impastato

Alla Peppino Impastato crescono i prestiti di libri e dvd, le iniziative e gli scambi con le altre strutture della zona

VICOPISANO — La biblioteca Peppino Impastato è di nuovo da record. Anche nel 2015 infatti la struttura di Vicopisano ha visto aumentare sia il numero dei prestiti che quello dei frequentatori. A dirlo, elencando i numeri registrati dalla biblioteca nell'anno appena terminato, è il Comune che dice che nel 2015 i prestiti sono stati "13422, con un aumento di 400 unità dei libri e di 300 unità dei dvd, su 8559 residenti. Un valore di 1,56 pro capite, molto alto rispetto alla media nazionale".

Punto di forza della biblioteca Impastato non sarebbero solo le numerose iniziative ma anche la possibilità di poter usufruire del prestito interbibliotecario, un modo per ampliare le possibilità di ricerca del materiale in tutte le biblioteche della Rete Bibliolandia e delle altre reti principali della Toscana.

Nel 2015 son stati più di 4500 i libri scambiati con le altre biblioteche, sia in entrata che in uscita da quella di Vicopisano. Le lettrici più assidue si riconfermano anche per quest'anno le donne, 7169 a fronte di 2865 uomini, presenze comunque maggiori rispetto a quelle del 2014. Aumentano anche i giovani utenti, che nel 2015 hanno superato quota 4000, e rimangono in linea con l'anno passato i prestiti alle classi, grazie ai quali gli alunni delle scuole elementari e medie possono usufruire periodicamente di libri da leggere e far circolare in classe. Il 2014 ha visto anche primeggiare la classe III A della scuola primaria di Vicopisano nel concorso BiblioGioco, promosso dalle Rete Bibliolandia per premiare le scolaresche più dedite alla lettura.

Rinnovato interesse ha incontrato anche l'Archivio Storico che ha visto aumentare nel corso del 2015 sia il numero delle visite, tra studiosi, ricercatori e scolaresche, che la quantità dei documenti consultati e visionati.

Tag