QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°17° 
Domani 13°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 31 maggio 2016

Politica lunedì 04 agosto 2014 ore 16:10

​“Vogliamo le preferenze nel Toscanellum”

Grassi e Luciano
Grassi e Luciano

Per i Giovani del Nuovo Centro Destra la legge elettorale toscana è un ibrido: “Non lasciamole alla concessione di segreterie e segretari”

TOSCANA — “L’assenza delle preferenze, o meglio la loro presenza con la condizionale. Infatti le preferenze possono essere adottate a discrezione dei partiti, come se si trattasse di una cosa accessoria”. Questa la pecca più grave contenuta, secondo i Giovani del Nuovo Centro Destra regionale, nella legge elettorale toscana, considerata dal gruppo politico “un ibrido tra preferenze e listino bloccato”.

Il partito di centrodestra lamenta che con questa legge elettorale non si rispetterebbe il volere dei cittadini che chiedono la reintroduzione delle preferenze, ma si lascerebbe la decisione alle segreterie dei partiti. “Per noi – dicono Grassi e Luciano dei Giovani Ncd – le preferenze sono essenziali perché i cittadini possano tornare a eleggere direttamente i propri rappresentanti: crediamo in questo rapporto diretto tra rappresentante e rappresentato sulla base di una reale responsabilità e valorizzane del merito. Abbiamo lanciato anche una campagna sui social network con la pagina Facebook #Vogliamolepreferenze e speriamo che in tanti si aggreghino alla nostra battaglia per riportare la possibilità di scelta nelle mani degli elettori”.

Tag