QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 maggio 2019

Lavoro venerdì 18 ottobre 2013 ore 16:25

Firmato l’accordo fra Regione e banche per un prestito ai lavoratori



Fra gli istituti di credito anche le casse di risparmio di Volterra e di San Miniato. Undici banche istituiranno un fondo da 5 milioni l’anno Valdera – Anche in Valdera sarà possibile accedere ai fondi regionali per chi da mesi a causa della crisi non percepisce lo stipendio. C’erano anche la cassa di risparmio di Volterra e quella di San Miniato infatti alla firma dell’accordo fra la Regione Toscana e undici banche del territorio per un sostegno al microcredito. Due degli istituti di credito più diffusi in Valdera hanno quindi partecipato all’istituzione di un fondo annuo di 5 milioni di euro per tre anni per erogare ai soggetti più deboli un piccolo prestito. Con questo intervento la Regione consentirà a chi da mesi non riceve uno stipendio di poter accedere a un prestito personale di 3000 euro con cui fronteggiare le necessità più impellenti e restituibili in 36 mesi. I destinatari dell’intervento sono i lavoratori e le lavoratrici dipendenti, residenti in Toscana, che da almeno due mesi non ricevono busta paga o che sono in attesa di percepire gli ammortizzatori sociali. I lavoratori e le lavoratrici che ritengono di poter accedere a questa misura possono farsi assistere dai sindacati per avviare gratuitamente la pratica che dovrà poi essere inoltrata a una delle banche che ha sottoscritto l’accordo. Oltre alla cassa di risparmio di Volterra e quella di San Miniato, all’intervento di microcredito hanno aderito anche quella di Firenze, di Pistoia e della Lucchesia, il Monte dei Paschi di Siena, la Banca Etruria, le Banche di credito cooperativo di Castagneto Carducci e Cambiano, di Unicredit, di Banca Popolare Etica e di Banca Federico Del Vecchio. Nei prossimi giorni però, la Regione prevede l’adesione anche di altri istituti bancari toscani.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro