QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°28° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 settembre 2019

Attualità sabato 17 ottobre 2015 ore 13:00

Genitori vs preside, terzo atto

Dopo la prima lettera, in cui venivano chieste le dimissioni, la risposta di Gadducci tramite il legale, parlano di nuovo i familiari degli studenti



CASCIANA TERME — Continua il botta e risposta pubblico tra la componente genitori del Consiglio d'Istituto di Casciana Terme Lari e la dirigente scolastica Angela Gadducci, rappresentata dal legale Massimo Messina.

Dopo la prima invettiva dei genitori (guidati dalla rappresentante Paola Salvini) nella quale si chiedevano le dimissioni di Gadducci e la risposta della stessa dirigente attraverso la lettera del suo avvocato ecco il terzo atto, che pubblichiamo integralmente:

Con riferimento alla nostra nota del 29 settembre ed in seguito alle relative interpretazioni scaturite, vogliamo specificare che non c'è mai stato, da parte degli scriventi, nessun dubbio in merito alle capacità e competenze professionali di personale impiegato presso l'Istituto Comprensivo di CascianaTerme, Lari e Chianni.

Con la nota sopracitata, abbiamo voluto evidenziare che le risposte organizzative inadeguate sono state determinate dallo scarso tempo effettivamente impiegato nelle attività manageriali, tempo assai limitato ed a nostro parere, assolutamente insufficiente, e non, ripetiamo, da inefficienze professionali di alcuno dell'Istituto Comprensivo. Alcuni esempi: - approvazione del POF (piano offerta formativa) dell’anno scolastico 2014/15, il 19/01/2015 con personale delegato dalla Dirigenza non eletto all'interno del Consiglio; - assenza della Scuola alla programmazione con l’amministrazione Comunale al Progetto Birimbao Casciana Terme anno 2014/15 e anno 2015/16; - mancata presenza (o eventuale giustificazione di assenza) della Scuola alla consegna del DAE dalla locale Misericordia per la Scuola Media L. Pirandello - incontri scolastici (gliss, glic, Consigli di Istituto e incontri a più livelli con personale scolastico) in contemporanea negli stessi giorni e con gli stessi orari; - nei 15 Consigli di Istituto dell'anno scolastico appena concluso sono state portate all'ordine del giorno argomentazioni ripetitive; - entro giugno'15 doveva essere approvato il progetto pluriclasse per garantire il regolare svolgimento didattico di Chianni, portatoperò in Consiglio d'Istituto soltanto il 23/09/2015 con conseguente mancanza di insegnanti per i primi due mesi di scuola. infine: a conferma di quanto sopra riportato, invitiamo sia l'avvocato Messina, sia la popolazione scolastica ad accedere agli atti di ordinaria amministrazione delle ns. scuole, disponibili in segreteria.

Vorremmo inoltre sapere il motivo per cui il sito dell’Istituto Comprensivo (negli anni pregressi sempre aggiornato) non informa l’utenza scolastica di tutta la programmazione delle ns. scuole, dell'operato del ns. Dirigente e tanto meno, nel rispetto della Legge 33 del 2013 “trasparenza P.A.”, non pubblica il tempo effettivamente impiegato nell’operosità manageriale all’interno della scuola. E, per ultimo, ci sorprende la risposta di un legale. Noi (da genitori e da contribuenti) pretendiamo solo il buon funzionamento della scuolae ci muoveremo con tutti i mezzi consentiti per ottenerlo. Non siamo particolarmente suscettibili, ma se la risposta di un legale vuole dimostrare un ulteriore arroccamento della dirigente sulle proprie posizioni, è bene sia a tutti ben chiara la nostra determinazione nel portare avanti tutte le iniziative destinate a tutelare la preparazione e gli interessi dei nostri ragazzi.

Tutta la componente genitori del Consiglio d'Istituto Casciana Terme Lari e Chianni”.



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca