QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°33° 
Domani 18°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 27 agosto 2016

Attualità martedì 02 febbraio 2016 ore 19:00

Tutti i numeri della Polizia Valdera Nord

Aumentano i controlli sul territorio ma diminuiscono le sanzioni. Tra i fronti caldi, anche il servizio di Protezione civile. La questione sicurezza

CALCINAIA — Secondo anno di attività per il “Comando Territoriale Polizia Locale Valdera Nord”, attivo dal 2013 nei Comuni di Calcinaia e Buti.

Un anno caratterizzato da interventi di prevenzione e da minori sanzioni: due aspetti strettamente collegati che mostrano come il costante e tenace lavoro della Polizia Municipale dia buoni frutti.

“Minori sanzioni e minori introiti non significano minori controlli - dichiara il comandante, Andrea Trovarelli - la diminuzione delle violazioni del codice della strada più frequenti e pericolose, come il mancato uso delle cinture, la mancanza del casco, l’assenza dell’assicurazione, mostra al contrario come il popolo della strada abbia capito l’importanza di rispettare le regole. Ciò grazie alla presenza costante della Polizia Locale sul territorio, che svolge il proprio compito non solo in termini “punitivi”, ma anche in un’ottica educativa e preventiva”.

I rapporti redatti nel corso dell’anno 2015 sono stati 803, a fronte dei 661 nel 2014. Intenso il lavoro della Municipale, sia di giorno, che di notte: 580 le pattuglie diurne e 35 i posti di controllo notturni, dati che segnano una certa continuità rispetto all’attività svolta nell’anno passato.

Sono proseguiti gli interventi per garantire la quiete in alcune zone particolarmente sensibili (parcheggi nei pressi di esercizi pubblici, centri commerciali), nonché sopra i bus di linea. Le persone identificate per motivi di sicurezza sono state 81, circa 10 in più rispetto al 2014.

Tra i fronti più “caldi”, che hanno richiesto numerosi interventi e un intenso lavoro di monitoraggio, quello della Protezione Civile.

Da segnalare le oltre 2500 (per la precisione 2510) violazioni riscontrate al codice della strada, tra queste vale la pena rimarcare le 91 contravvenzioni comminate per uso del telefono durante la guida, una delle poche infrazioni in crescita rispetto al 2014 in cui erano 76, così come le 1284 violazioni relative alla sosta (nel 2014 se ne contavano 910).

Capitolo a parte meritano le 72 infrazioni relative a veicoli che risultavano privi di assicurazione e le 73 multe rilevate per omessa revisione del veicolo. 43 invece le violazioni rilevate per eccesso di velocità tramite telelaser. Raddoppiano rispetto al 2014 (ben 53) gli interventi in materia di animali vaganti e tutela animali.

Spiccano anche i 156 accertamenti in materia di tutela ambientale, pulizia fosse e terreni, tagli alberi, fronde e siepi e le 41 sanzioni comminate per abbandono di rifiuti. Salgono a 18 le violazioni riscontrate in merito all’ordinanza relativa al passeggio e alla pulizia delle deiezioni canine.

L’Unione Valdera ha organizzato nuovi corsi di aggiornamento sia per gli agenti, sia per gli ufficiali. Preme evidenziare proprio come l’agente del Comando Territoriale Valdera Nord, Mauro Batisti, uno dei pochi istruttori di Polizia locale a livello italiano in possesso della licenza, si è reso disponibile per tenere il corso di “addestramento all’uso dell’arma” per tutti gli operatori dell’Unione Valdera, dimostrando professionalità e competenza.

Per finire, le cifre che riassumono l’ammontare pecuniario ottenuto dalle sanzioni al codice della strada. Per quanto riguarda Calcinaia nel 2014 sono state contestate violazioni per oltre 244mila euro, importo in evidente calo se paragonato ai 360mila euro registrati nel 2014. Per violazioni a regolamenti comunali, ordinanze e altre leggi sono state comminate multe, sempre nel Comune di Calcinaia, per oltre 50mila euro.

Tag