QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 5° 
Domani -1°8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 06 dicembre 2016

Attualità mercoledì 01 ottobre 2014 ore 18:15

​La società civile crede in Fondi Rustici

Anche una cinquantina di imprenditori, liberi professionisti e operatori locali ha firmato una lettera a sostegno del progetto di Belvedere

PECCIOLI — Cinquanta persone, fra imprenditori, liberi professionisti, operatori di vari settori che operano sul territorio appoggiano Fondi Rustici Grande Bene Comune. Dopo la Provincia di Pisa, Cna, Unione Valdera, Confartigianato, i commercialisti, per il progetto che punta al recupero degli oltre 40 casolari ex Gaslini arriva anche il sostegno di molti privati cittadini, che scrivono al sindaco di Peccioli Renzo Macelloni una lettera di apprezzamento per l’iniziativa.

Entusiasta, il primo cittadino che ha accolto la missiva come un importante incoraggiamento alla buona riuscita dell’iniziativa. “Il fatto che molte persone si siano unite per condividere questo progetto – ha commentato Macelloni – dimostra che è stato veramente compreso per quello che è: un grande bene comune, un investimento che crea lavoro e opportunità”.

Il termine ultimo per sottoscrivere le azioni di Fondi Rustici scade il 17 ottobre prossimo.

Ecco di seguito la lettera arrivata al sindaco di Peccioli:

Carissimo Renzo,

ti scriviamo questa lettera in maniera confidenziale per dirti che in questo lungo periodo abbiamo seguito con estrema attenzione il progredire del progetto “Fondi Rustici, un grande bene comune”, sia partecipando ad incontri e manifestazioni sia confrontandoci con te in modo da scambiarci pareri e conoscere in maniera più approfondita sul progetto.

Durante questo percorso abbiamo maturato la convinzione che il progetto possa essere di estrema importanza per lo sviluppo economico del nostro territorio, determinando un incremento occupazionale collegato alla realizzazione dell’investimento ed alla fornitura dei servizi legati allo sviluppo turistico.

La formula identificata per la realizzazione dell’investimento, Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie e warrant, presenta a nostro avviso positività così riassumibili:

La società Fondi Rustici è ben patrimonializzata e il valore dell’azione è riconducibile a due soli parametri facilmente identificabili quali la liquidità raccolta ed il valore del conferimento dei casali, pari ad euro 420 al mq;

L’Investimento può essere considerato stabile in quanto le risorse ricavate dall’Offerta Pubblica saranno utilizzate per incrementare attraverso le varie ristrutturazioni il valore del patrimonio conferito;

I casali Toscani, se finemente ristrutturati, sono ancora in grado di attirare per l’acquisto facoltosa clientela straniera a prezzi ancora oggi ritenuti soddisfacenti in relazione ai costi sostenuti per la ristrutturazione ed il valore del conferimento, permettendo la realizzazione di plusvalenze interessanti utilizzabili anche per l’autofinanziamento;

L’immediata quotazione sul mercato AIM di Borsa Italiana permette una libera circolazione delle azioni e warrant, il tutto sempre subordinato alla domanda ed offerta presente sul mercato;

Riteniamo di sostenere il progetto da voi elaborato, il quale porterebbe sicuramente prosperità per il nostro comparto economico che sta attraversando una profonda crisi, sviluppo di posti di lavoro nel prossimo futuro, nonché una profonda riqualificazione del territorio interessato.

Augurandoci che numerosi cittadini aderiscano all’iniziativa, cordialmente ti salutiamo.

Seguono oltre 50 firme di cittadini e imprenditori locali.

Tag