QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 25 aprile 2017

Attualità lunedì 02 gennaio 2017 ore 18:20

Formazione giovanile, 500 euro li mette il Comune

Pubblicato il bando per erogare contributi a bambini e ragazzi che vogliono svolgere attività extrascolastiche. Serve un Isee inferiore a 25mila euro

PECCIOLI — Contributi fino a 500 euro per ogni bambino o ragazzo pecciolese che voglia svolgere una qualche attività formativa, sia essa sportiva, musicale, artistica o altro.

E' stato pubblicato il bando finalizzato a sostenere la formazione giovanile extra-scolastica attraverso criteri di selezione in base al reddito della famiglia, in modo da garantire anche alle fasce più deboli della popolazione l'accesso a attività sportive, corsi e lezioni di altre discipline.

Per l'intero progetto, garantito per tre anni, il Comune ha già stanziato 300mila euro.

Possono presentare domanda uno dei genitori o colui che rappresenta i bambini e i ragazzi (appartenenti allo stesso nucleo familiare Isee) e i ragazzi maggiorenni che: risiedono nel comune di Peccioli (in caso di diversa residenza fra genitore richiedente e minore interessato, si fa riferimento al minore); hanno una età compresa tra i 5 e 19 anni compiuti nel 2016 (nati dal 1/1/1997 al 31/12/2011), mentre per le sole discipline del calcio e del basket il limite di età per accedere ai contributi oggetto del presente bando è tra i 5 e i 16 anni compiuti nel 2016 e quindi nati dal 1/1/2000 al 31/12/2011); appartengono a nuclei familiari con un Isee uguale o inferiore a 25mila euro; siano iscritti per l’anno formativo 2016/2017 (assimilabile all’anno scolastico) ad una società o associazione con sede e operante a Peccioli o in altri comuni solamente per le attività formative non offerte nell’ambito del territorio comunale; praticano attività formativa continuativa di senso compiuto, cioè sono escluse le attività svolte in maniera occasionale, fino ad un massimo di due discipline praticate anche contemporaneamente purché le stesse non siano equivalenti.

Il contributo verrà calcolato in percentuale al costo sostenuto per la pratica dell'attività formativa in proporzione all'Isee, fino a un massimo di 500 euro e comunque per un importo non superiore al costo totale. Con Isee da zero a 6mila euro verrà dato il massimo, con Isee da 6001 a 25mila euro la percentuale verrà calcolata in maniera proporzionale con formula continua da 99 per cento per il valore Isee pari a 6001 euro fino a 25 per cento per il valore Isee pari a 25mila euro.

Il modulo per fare domanda può essere scaricato dal sito internet del Comune o all'ufficio Staff del Sindaco e deve essere consegnata insieme alla copia di un documento di identità all’ufficio protocollo con consegna a mano, posta ordinaria o tramite PEC all’indirizzo comune.peccioli@postacert.toscana.it.

La scadenza è entro le 12 del 31 gennaio 2017.

La graduatoria degli ammessi al bando verrà pubblicata sull'albo pretorio del Comune entro il 31 marzo. Per i ricorsi ci sarà tempo quindici giorni e poi la graduatoria definitiva sarà resa nota entro il 30 aprile.

Tag