QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°22° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 20 agosto 2017

Lavoro mercoledì 09 agosto 2017 ore 14:03

"Resterò con i lavoratori della Tmm"

Millozzi al presidio insieme ai lavoratori

Dopo la messa in liquidazione il sindaco Millozzi si è recato al presidio: "Rassicurazioni inaffidabili e irrispettose, la proprietà si faccia viva"

PONTEDERA — Il sindaco Simone Millozzi si trova da questa mattina al presidio dei lavoratori della Tmm che hanno saputo che l'azienda, dopo promesse e rassicurazioni è stata messa in liquidazione.

"Da questa mattina - ha esordito Millozzi - dopo che nei giorni passati i vertici aziendali mi avevano dato rassicurazioni sul futuro di TMM (rivelatesi nel breve giro di tempo inaffidabili ed irrispettose tanto che la società ieri ha ufficialmente comunicato la messa in stato di liquidazione e la rimozione dell'amministratore delegato), sono a portare solidarietà e sostegno ai lavoratori ed alle organizzazioni sindacali che hanno allestito un presidio fuori dai cancelli dell'azienda a difesa dei propri diritti e dell'occupazione. Resterò con loro"

"Prima di ogni altra iniziativa - ha detto il sindaco - occorre che la proprietà di TMM, e del gruppo a cui essa è legata, si presenti e si misuri ad un tavolo in Regione che insieme ai sindacati abbiamo chiesto ed ottenuto grazie all’attenzione ed alla disponibilità del presidente Enrico Rossi e di Gianfranco Simoncini. La battaglia ed i sacrifici che stanno portando i lavoratori sulle proprie spalle merita, anzi esige, che TMM non sfugga il confronto di merito sui contenuti e sulle questioni poste: stiamo parlando di 85 lavoratori, 85 famiglie che non lasceremo da soli e la cui battaglia deve essere fatta propria dalle istituzioni perché possa avere ancor più forza e voce".

"Non è accettabile che le pur oggettive difficoltà economiche generali, e quelle delle imprese incardinate all’interno della filiera produttiva manifatturiera in particolare, siano scaricate interamente sul sacrificio dei lavoratori. Ogni forma di impresa quando nasce crea ricchezza, sviluppo ed occasioni di impiego ma non può mai permettersi di mettere da parte la propria funzione e responsabilità sociale ritenendo il lavoro un semplice costo. Anche stavolta faremo la nostra parte al fianco dei diritti dei lavoratori".

Tag