comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°22° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 25 settembre 2020
corriere tv
A Lipari il tradizionale Sposalizio dei Faraglioni con una proposta di nozze e il ricordo di Lorenza

Attualità giovedì 23 maggio 2013 ore 15:40

"MechToy", il robot che diagnostica i disturbi neurologici dei bambini



L’Istituto di Biorobotica del Sant'Anna e la Stella Maris hanno sviluppato una piattaforma in grado di fare diagnosi precoci Pontedera – Un’innovativa piattaforma capace di diagnosticare i disturbi neurologici nel primo anno di vita. Si chiama MechToy “giocattolo della meccatronica” ed è il nuovo gioiello frutto della ricerca scientifica, dell’ingegneria biomedica e della sperimentazione fra l’Istituto di Biorobotica del Sant’Anna di Pontedera e la Fondazione Stella Maris di Calambrone. La più avanzata tecnologia applicata alla diagnostica precoce, in grado di realizzare valutazioni delle funzioni motorie, visive e sensoriali nei lattanti per poter dare una terapia efficace entro il primo anno di vita. La piattaforma, che ha ricevuto un finanziamento regionale di 400mila euro, è stata provata su un campione di bambini a rischio disabilità, ottenendo significativi risultati. Il direttore dell’istituto di Biorobotica Paolo Dario e il direttore scientifico della Stella Maris Giovanni Cioni hanno illustrato il progetto ad un workshop internazionale a Calambrone. MechToy non è una scoperta isolata, ma si lega a CareToy, il progetto europeo di ricerca che si concluderà a fine 2014 per creare un dispositivo in grado di migliorare il futuro dei bambini a rischio disabilità: una piccola palestra intelligente con giochi sensorizzati per stimolare lo sviluppo dei bambini costantemente collegata per via telematica al centro.


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità