Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTEDERA18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Cultura venerdì 17 maggio 2013 ore 11:50

La Carovana Antimafie arriva a Pontedera



Mercoledì 22 maggio la manifestazione promossa da Arci e Libera incontrerà le scuole e promuoverà le esperienze di antimafia sociale Pontedera – Dalla Tunisia all’Italia, la Carovana Antimafie fa tappa a Pontedera. La manifestazione itinerante nata nel 1994 mercoledì 22 maggio arriverà anche in Valdera per incontrare le scuole e far conoscere le iniziative delle associazioni che la promuovono. La Carovana infatti è nata sedici anni fa per denunciare poteri e prepotenze esercitati dalle organizzazioni criminali e per rendere visibili le tante esperienze positive di antimafia sociale. Se sai contare, inizia a camminare, è il motto di quest’edizione, in memoria del giornalista siciliano Peppino Impastato che pagò con la vita le denunce di delitti e affari mafiosi fatte al microfono della sua Radio Aut. A Pontedera nella giornata di mercoledì 22 maggio sono previsti due incontri con le scuole, a cura di Arci Valdera e Libera Pisa: dalle 9 alle 10 e 30 al polo scolastico con gli studenti dei licei classico e scientifico e alle 11 alla scuola media Pacinotti con gli alunni delle terze. La “camminata” della Carovana proseguirà poi al Cineclub Agorà dove alle 17 e 30 verranno presentati i campi antimafia 2013 e proiettato il film documentario Biutiful cauntri. Sempre all’Agorà, alle 20, apericena, mostra fotografica sui campi dello scorso anno a Parete e presentazione del progetto di antimafia sociale Colorando il Buio 2.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità