Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:PONTEDERA13°17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Kobe Bryant nella Hall of Fame, la moglie Vanessa commossa: «Amore, sei tra i migliori di sempre»

Cronaca venerdì 26 luglio 2013 ore 15:15

Macelloni propone la fusione tra Ecofor e Belvedere



Il presidente della Belvedere interviene nel dibattito sui futuri assetti politici della Valdera Pontedera - Tempo di fusioni e cambiamenti in Valdera. Se i comuni pensano a fondersi, gli assetti delle società partecipate, che erogano servizi alla collettività non ne possono rimanere immuni. C'è già chi prepara il terreno per quando gli ordinamenti della pubblica amministrazione, a cominciare dagli enti locali, avranno mutato volto e funzione. E' il caso di Renzo Macelloni, il presidente di Belvedere, che dopo essere stato stimolato dal segretario del Pd di Pontedera, Antonio Pasquinucci, che ha proposto una holding tra i Comuni dell'Unione per acquisire più peso, lancia l'idea per la gestione futura del territorio e delle aziende partecipate. Macelloni, l'inventore del Sistema Peccioli, infatti con una nota stampa lpropone di mettere Ecofor Service e Belvedere in condizioni di poter lavorare insieme per dare più peso politico e gestionale ai Comuni della Valdera, due società in qualche modo complementari che operano nello stesso settore, la gestione dei rifiuti, se pur con funzioni diverse. Ecofor Service è la società che oltre a sviluppare i modelli gestionali dei rifiuti, cura il patrimonio immobiliare di Geofor, Belvedere è l'azienda ad azionariato diffuso e prevalenza pubblica che gestisce l'impianto di stoccaggio dei rifiuti di Legoli. le strade che Renzo Macelloni propone sono due: o l'utilizzo dell'istituto dei patti parasocietari o una fusione vera e propria. I vantaggi secondo Macelloni sopratutto in questo secondo caso sarebbero molti. “Se c'è una volontà vera di razionalizzare e avere aziende più forti allora la strada è quella delle fusioni - dice il presidente di Blevedere - questa è l'unica cosa vera sulla quale potremmo lavorare. Qui in Valdera, la fusione possibile potrebbe essere quella tra la Ecofor Service e Belvedere Spa. In questo caso – continua Macelloni - avremo un'azienda molto importante che produce e che ha il cuore, la direzione e il suo punto di riferimento in Valdera. Se i comuni della Valdera, che sono dentro Geofor, sentono l'esigenza di contare di più rispetto a Pisa, questo lo possono ottenere facilmente attraverso un patto parasociale di sindacato. Basta la volontà”. Macelloni poi parla e risponde anche alla proposta di Pasquinucci, ovvero creare una holding dei Comuni e dice: “Nutro molte perplessità, se non addirittura contrarietà, sulla proposta di creare una holding, poiché inefficace, tra i comuni della Valdera per contare di più. Un proposito – dice il presidente di Belvedere - peraltro giusto e ampiamente condivisibile, ma purtroppo abbiamo a che fare con dati insignificanti. Tutti i Comuni dell'Unione ad esempio possiedono il 3,78% del totale di Toscana Energia, la quota più alta è rappresentata dal Comune di Peccioli con lo 0,59%. Stesso discorso vale per Geofor, dove Pontedera detiene il 19,33% del capitale, ma gli altri Comuni della Valdera hanno quote che vanno dallo 0,01 allo 0,05%”. Insomma il dibattito su come crescere e far crescerla la Valdera in un'epoca di grandi cambiamenti si fa sempre più interessante.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto, a causa di un improvviso malore, un uomo pecciolese di 60 anni, molto conosciuto. Stamani si svolgeranno i funerali
DOMANI AVVENNE
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Pietro Colacchio

Giovedì 13 Maggio 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità