Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fiorello corre tra le poltrone: la platea è vuota

Attualità venerdì 31 ottobre 2014 ore 15:33

All'avanguardia nella cura dell'artrosi precoce

L'ospedale Lotti tra i primi in Toscana a istallare protesi al ginocchio senza rimuovere i legamenti. Articolazione più stabile e ripresa più veloce



PONTEDERA — Un ospedale all'avanguardia nella cura dell'artrosi precoce. E' il Lotti di Pontedera, uno dei primi in Toscana a effettuare un intervento al ginocchio con conservazione dei legamenti e istallazione di una protesi: “Sono interventi che di solito riguardano adulti dai quaranta anni in poi – spiega il dottore Franco Carnesecchi – con questa nuova tecnica la ripresa è più veloce e il ginocchio rimane più stabile perché sia il crociato anteriore che il posteriore non vengono tagliati”.

La tecnica è chiamata Sparing surgery e non è invasiva, il metodo è applicato per il ginocchio e l'anca: “Il paziente può camminare ma anche correre senza preoccupazioni. Anche con gli interventi precedenti si poteva svolgere una vita assolutamente normale, ma con Sparing surgery – conclude Carnesecchi - la ripresa è più veloce e la resa migliore”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità