QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca venerdì 11 luglio 2014 ore 13:45

​Alle carcasse degli animali ci pensa la Pubblica Assistenza

Su richiesta e a bassi prezzi, l’associazione di Pontedera trasporterà all’impianto di Ecofor gli animali morti, sia di allevatori che di privati



PONTEDERA — Altro passo per far uscire allevatori e non dall’annosa questione di come smaltire le carcasse degli animali morti. Dopo la realizzazione un anno fa dell’impianto transitorio per lo stoccaggio delle carcasse alla Ecofor dove è possibile conferire a prezzi ridotti, oggi si apre anche la possibilità di chiamare a domicilio qualcuno che le trasporti fino all’impianto con un mezzo idoneo.

A svolgere questo utile servizio sarà la Pubblica Assistenza di Pontedera, che già da tempo garantisce gratuitamente e soprattutto alle persone anziane un’assistenza ai propri animali domestici che hanno bisogno di cure veterinarie o semplice toelettature. “Per noi – ha commentato il presidente Claudio Ciabatti durante la presentazione assieme ad altri rappresentanti della Pa – è la seconda tappa di un servizio iniziato un anno fa. In materia di animali, fino ad ora ci occupavamo di assistenza e riconsegna delle ceneri, adesso grazie al mezzo che abbiamo possiamo offrire anche il trasporto delle carcasse da casa o azienda fino in discarica”.

Anche i privati cittadini, dunque, che non hanno modo di trasportare fino all’impianto di Gello l’animale domestico morto, potranno prenotare il servizio offerto per tutto il giorno dalla Pubblica Assistenza, pagando circa 60 euro forfait per una percorrenza fino a 15 chilometri più 45 centesimi di euro a chilometro.

“Gli obiettivi di questa novità – hanno commentato il responsabile delle politiche rurali per la Provincia Andrea Acciai e quello dell'unità operativa zootecnica Sebastiano Boccaccio – sono di eliminare gli episodi di smaltimenti abusivi di carcasse, ma anche di mettere a disposizione un servizio a vantaggio dei cittadini privati e degli allevatori che comporta una sicura diminuzione dei costi di smaltimento”.

Un ulteriore tassello, quello del trasporto idoneo fino all’impianto, che va a sommarsi al servizio già offerto da Ecofor, grazie all’installazione di un anno fa di una cella frigorifera che può ospitare fino a 24 tonnellate di carcasse: “La nostra attività – ha commentato l’amministratore delegato di Ecofor Service Rossano Signorini – in realtà si rivolge ad altri ambiti, ma ci sembrava giusto metterci a disposizione per fornire un servizio in più necessario ai cittadini”. Servizio che presto verrà preso in considerazione anche per le carcasse di animali vittime di incidenti sulla strada. “Su questo – ha aggiunto Ciabatti – ci stiamo muovendo con l’Unione per assolvere anche al compito di rimuovere gli animali morti dalle strade e soccorrere quelli feriti in seguito agli scontri con i veicoli”.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport