QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità lunedì 04 aprile 2016 ore 18:15

Donna è, dieci premi

Foto di: Marcella Bitozzi

Ecco le figure femminili che si sono distinte per il loro impegno e capacità e hanno ricevuto il riconoscimento al teatro Verdi



CASCIANA TERME LARI — Si è conclusa sabato scorso al teatro Verdi di Casciana Terme, sull'eco dell'aforisma di Oscar Wilde date alle donne occasioni adeguate ed esse sapranno fare tutto, l'edizione 2016 del premio Donna è.

Dieci figure femminili portatrici di messaggi di solidarietà, di conoscenza, di arte, di sport, cultura e medicina, hanno sfilato sul palcoscenico introdotte dal conduttore Oscar B, inviato di “La vita in diretta” di Rai Uno.

Tra gli ospiti, c'era anche Solange che scherzosamente ha letto in diretta la mano all’assessore alla cultura Chiara Ciccarè, ma anche una danzatrice di flamenco, il comico Nedo, giovani cantanti e ballerini.

I premi, in questa edizione, sono stati assegnati a:

Gina Giani, direttore generale e amministratore delegato di Toscana Aeroporti Spa, Donna è Manager
Serena Magnanensi, conduttrice, con una sua rubrica, all'interno del programma "A conti fatti" su Rai Uno, Donna è Spettacolo
Daniela Maccheroni, pittrice pisana con gallerie d'arte a Parigi e Londra, Donna è Arte
Elisabetta Lami, dirigente della Polisportiva Casciana Terme, Donna è Sport
Miriana Rocchi, dirigente medico presso la Unità operativa Medicina 1 Ospedale Lotti di Pontedera, Donna è Medicina
Laura Avalle, direttore di Vero Salute, Rakam, Vero Casa, giornalista e scrittrice, Donna è Cultura
Paola Carrai, medico epatologo dell'Unità operativa di trapiantologia epatica dell’Aoup, Donna è Vita
Marilena Berti Bolognesi, giornalista, redattrice capo di Radiobruno Toscana, Donna è Informazione
Fabiola Tomasi, presidente dell'Associazione Uccellino Azzurro, Donna è Solidarietà

Assente alla consegna del premio Isabel Russinova, nota attrice e conduttrice, oggi testimonial di Amnesty International, Donna è Sociale, che ha ringraziato attraverso un audio.

La consegna della targa al madico Paola Carrai è stata accompagnata dall’intervento di un suo paziente di Casciana Terme che ha subito un trapianto di organo proprio per mani della dottoressa. “Grazie a lei – ha detto – e grazie al donatore, sto bene, mi sono sposato e ho visto nascere mia figlia”.

La serata è stata organizzata dall'associazione tutta al femminile Idee in movimento che devolve parte dei suoi incassi ad associazioni di beneficenza. Alla fine della serata parte dell’incasso della serata è stato consegnato a Fabiola Tomasi, presidente della Associazione Uccellino Azzurro impegnata a promuovere terapie e fornire informazioni e sostegno ai bambini portatori di handicap e alle loro famiglie.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag

Mose, Fiorello in diretta: «7 mld per un opera che non serve a niente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Attualità