Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:PONTEDERA12°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Spettacoli giovedì 05 novembre 2015 ore 08:00

"Il matrimonio segreto" al Verdi

Dramma giocoso, che sfata il mito dell’opera come spettacolo tragico e che farà ridere e divertire, in scena domenica 8 novembre alle 16



CASCIANA TERME LARI — "Il matrimonio segreto" di Domenico Cimarosa, in versione “dramma giocoso” andrà in onda domenica 8 novembre alle 16 al Teatro Verdi di Casciana Terme.

Lo spettacolo è organizzato dall’AIT Guascone,  la regia è di Emiliana Paoli, e la direzione artistica e l'organizzazione di Paolo Pecchioli.

Si tratta di un’opera settecentesca rimasta nel grande repertorio operistico moderno per la sua straordinarietà, unicità e bellezza.

La frizzante vitalità de “Il matrimonio segreto”, risiede oltre che nella grandezza della musica del compositore, anche in un libretto ingegnosamente architettato dal librettista Gioanni Bertati.

Un equilibrio perfetto tra musica e testo in una commedia piena di equivoci, tessuti da personaggi dagli aspetti grotteschi che mai degenerano in comportamenti eccessivi, personaggi che ironicamente rappresentano gli usi ed i costumi di un'epoca ma che sono anche caratteri, maschere della commedia dell'arte e che quindi rappresentano le varie tipologie dell'individuo in tutte le sue sfaccettature, pregi e debolezze umane di ogni tempo.

Non è un caso il fatto che sia l'unica opera del settecento, escludendo Mozart, rimasta presente nel grande repertorio operistico.

Tutta l'opera gira attorno ai sei personaggi protagonisti: non c'è coro, non ci sono pause. La storia scorre senza interruzione verso il meritato lieto fine, non priva di nodi, intrighi e accidenti.

Il ruolo del sig. Geronimo, ricco mercante e padre di Carolina ed Elisetta, è affidato al basso Paolo Pecchioli, già direttore artistico dell’associazione musicale Accademia G. Verdi, mentre il ruolo delle sorelle a Patrizia e Paola Cigna, le quali sono anche sorelle gemelle nella vita reale.

Il conte Robinson, corteggiatore delle ragazze, è interpretato da Michele Pierleon, la vecchia zia Fidalma, sarà Monica Minarelli che torna a calcare il palcoscenico del Verdi dopo il Gianni Schicchi del 2013, e il garzone di casa e sposo in “segreto” di Carolina è il tenore Giampaolo Franconi.

L’orchestra da camera di Asolo sarà diretta dal Maestro Roberto Zarpellon.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dati confortanti dal fronte dei contagi da coronavirus nelle 24 ore. Numeri positivi anche per quanto riguarda ricoveri e vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Clementina Colombini Ved. Franchi

Lunedì 17 Maggio 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca