QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°36° 
Domani 23°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Attualità sabato 16 aprile 2016 ore 16:45

Un bilancio con sette milioni di investimenti

Casciana Terme (foto di Piero Frassi)

Presentato il documento di previsione 2016. Imposte locali: cento euro in meno per ogni cittadino. Evasione fiscale, recupero di un milione di euro



CASCIANA TERME LARI — Sette milioni di investimenti, pressione fiscale diminuita così come il costo pro-capite del Comune per i cittadini e tutela delle fasce deboli. Questi i punti principali del bilancio di previsione 2016, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio comunale di Casciana Terme Lari.

“E’ stato l’insieme di scelte oculate di gestione, dell’efficientamento dei servizi a seguito del processo di fusione e degli introiti straordinari derivanti da tale processo che ha permesso al Comune di far fronte a 240mila euro in meno di entrate correnti, di salvaguardare i servizi e allo stesso tempo programmare investimenti, – ha affermato il sindaco Mirko Terreni – il processo di riorganizzazione dell’ente, ancora in atto e portato avanti fin dal nostro insediamento, anche quest’anno ha contribuito in modo importante alla riduzione della spesa corrente. I tagli hanno riguardato voci di spesa improduttiva, come consulenze, utenze, premi assicurativi, spesa per il consumo di carta e materia da ufficio, oppure il raggiungimento di economie di scala sugli appalti, mentre niente è stato toccato sui servizi, specialmente quelli relativi alle politiche sociali ed educative, che in alcuni casi sono stati addirittura ampliati”.

Terreni ha proseguito: “Altro aspetto veramente importante per i cittadini è che l’importo pagato da ciascuno per le imposte locali diminuisce di 100 euro rispetto all’anno scorso grazie alla pressione fiscale e tariffaria invariata, che rimane al di sotto dei livelli del 2013, e grazie alla eliminazione della Tasi. Siamo riusciti a mantenere le stesse aliquote dello scorso anno per tutti i tributi comunali, compresa la Tari, per la quale anzi si ampliano le fasce per le agevolazioni”.

Capitolo importante per il sindaco quello relativo alla lotta a chi evade il fisco: “Per garantire giustizia ed equità e per scongiurare che il peso della fiscalità si scarichi solo sugli onesti, continueremo anche nel 2016 la nostra lotta all’evasione fiscale, da cui contiamo di recuperare un milione di euro di tributi comunali evasi sui terreni edificabili, fabbricati e immobili fantasma e sulla tassa rifiuti degli anni pregressi. Inoltre confermiamo tutte le agevolazioni e riduzioni di imposta per le fasce più deboli, a sostegno delle quali manterremo inalterati gli stanziamenti relativi agli interventi di politica sociale. Sempre a tutela dei Cittadini abbiamo deciso inoltre di ampliare le fasce di reddito relative alla agevolazioni sulla Tari, così da aumentare la platea di chi potrà usufruire di queste agevolazioni”.

Tanti soldi in arrivo per gli investimenti: “Complessivamente - ha detto Terreni - ammonteranno per il 2016 a circa sette milioni e 350mila euro, la cui fetta più significativa va a finanziare la realizzazione del nuovo polo scolastico di Casciana Terme. Agli investimenti saranno destinati 500mila euro degli introiti della fusione, con un investimento pro-capite di 410 euro in più rispetto al 2015. Inoltre nel 2016 prenderanno il via due importanti percorsi di progettazione partecipata con i cittadini: la viabilità del centro di Casciana Terme e la sistemazione di piazza Vittorio Veneto a Perignano”.

“Sono molto soddisfatto per questo bilancio – ha concluso il sindaco – perché in un periodo storico ed economico ancora di grande difficoltà per molte famiglie, il Comune riesce a offrire ai suoi cittadini servizi di qualità, a fare sviluppo e a stare vicino a chi più ha bisogno di aiuto”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca