comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA12°16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Cronaca mercoledì 10 agosto 2016 ore 13:05

In manette la banda di rapinatori di supermercati

Tre gli arrestati. Facevano base a Cecina, ma avrebbero colpito attività e abitazioni a Livorno, Casciana Terme, Pontedera e Lastra a Signa



CECINA — Sono tre gli arrestati, tutti italiani e originari della Campania, accusati di aver messo a segno una dozzina di colpi ai danni di supermercati e abitazioni nelle zone di Livorno, Casciana Terme, Pontedera e Lastra a Signa.

I componenti della banda, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine, di furto e ricettazione, sono stati arrestati dai carabinieri di Livorno in esecuzione di altrettante misure cautelari disposte dal gip su richiesta della procura livornese.

Si tratta di due fratelli di 40 e 56 anni, e un 59enne. I colpi di cui sono accusati sarebbero avvenuti tra gennaio 2015 e marzo scorso e avrebbero fruttato alla banda oltre 80 mila euro.

Secondo quanto accertato dai militari, la base logistica della banda era a Cecina, nell'abitazione dei tre.

I carabinieri sono riusciti a ricostruire attraverso testimonianze e filmati delle telecamere di sorveglianza di alcuni dei supermercati colpiti, le mosse della banda riuscendo a identificare i tre soggetti. Il modus operandi era sempre il solito: uno era l''esecutore materiale che armato di pistola e con il volto travisato si faceva consegnare il denaro, mentre gli altri due facevano da palo e da autista per la fuga che avveniva sempre a bordo di mezzi rubati.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Cronaca